Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MARTINA – Società , squadra e tifosi: fronte comune per la vittoria finale

Il "day after" è un giorno di normale lavoro per Bitetto e squadra. Cinque squalificati per una gara importante come quella di Casarano sono tanti ma la squadra e la società hanno deciso di fare fronte comune. Sin dall’ufficialità di squalifiche a giocatori e stadio tutte le componenti societarie e ogni singolo giocatore hanno palesato la voglia di dimostrare con i fatti non solo l’assurdità delle decisioni assunte ma anche la voglia di divertirsi in campo e vincere questo torneo di Serie D.

I due punti di distacco dalla Sarnese non sono un ostacolo insormontabile per i biancoazzurri e alle mancanze in formazione Bitetto e lo staff tecnico stanno tentando di porre rimedio, il tutto per non vanificare una superiorità mostrata sul campo e anche fuori dal campo in tutta la stagione, qualsiasi siano i fatti contestati da più parti e dati come certi senza alcun tipo di contraddittorio. La società, infatti, tiene a precisare che quanto elencato sul comunicato del Giudice Sportivo non è che la versione del Direttore di Gara, così come le motivazioni addotte dalla società Ars et Labor Grottaglie in merito al reclamo presentato in seguito all’incontro.

Sin dalla giornata di mercoledì sono state richieste le documentazioni ufficiali da porre come base del ricorso che i biancoazzurri inoltreranno in Lega, ricorso utile non solo a cercare di mitigare gli effetti di decisioni esagerate per quanto accaduto ma anche per dare voce al Martina e alla sua versione dei fatti, cosa non avvenuta prima della pubblicazione delle sanzioni.

Sul fronte sportivo è confermato l’allenamento al ‘Tursi’ per la giornata di venerdì così come la rifinitura del sabato mattina, precedente alla partenza per il ritiro salentino.

La tifoseria, intanto, ha risposto all’appello della società, ovvero quello di fare fronte comune rispetto a quella che è utile chiamare "ingiustizia subita", allestendo pullman per seguire i biancoazzurri in quel di Casarano, tappa sportiva importante per il seguito di questo bellissimo, in campo, e tribolato, fuori dal campo, campionato.