GROTTAGLIE – Sussulto biancazzurro, super Facecchia annienta il Monopoli

Vince il Grottaglie al D’Amuri e si aggiudica con merito il derby contro il Monopoli, reduce da sette risultati utili consecutivi, ma ancora incapace di gioire lontano da casa in questo campionato. Decisiva ai fini del match la doppietta del classe ’96 Mino Facecchia, letale in area di rigore. Ma diversamente dalle ultime settimane, è stato tutto il Grottaglie a convincere, ben disposto in campo ed in grado di azzannare a più riprese un avversario spesso in difficoltà, soprattutto gli esterni. Subito emozioni in avvio con Pinto che rientra sul destro e prova a bissare la prodezza di domenica scorsa contro il Gallipoli: Laghezza blocca senza difficoltà. La reazione del Grottaglie arriva all’ottavo con Facecchia che, ben servito da Faccini, si fa ribattere il tiro da un attento Tognoni. Al sedicesimo Murano prova l’eurogol al volo, ma il tiro da distanza siderale non trova lo specchio. Un minuto più tardi punizione calciata da Manzo dal limite dell’area con palla che sorvola di poco la traversa. Il match scorre via senza ulteriori emozioni fino al minuto 38 quando Faccini inventa in verticale per il solito Facecchia che elude il movimento della difesa ospite e mette di piatto alle spalle di Tognoni. Esplode la tribuna di casa. La reazione del Monopoli non è veemente. I baresi si vedono annullare due reti per fuorigioco ed incassano il raddoppio dei padroni di casa al 45’. Fabrizio De Luca è efficace in interdizione. Il numero otto recupera un prezioso pallone a centrocampo ed innesca Francesco Faccini. Preciso il cross del fantasista per Mino Facecchia che si fa trovare pronto sul secondo palo e di testa colpisce con precisione scavalcando Tognoni. In pieno recupero ghiotta chance su calcio franco per i Gabbiani. Lo specialista Manzo manda sulla barriera ed i tifosi locali tirano un sospiro di sollievo.

Partono a razzo gli ospiti nella ripresa. Al quarto Lubrano guadagna il fondo e mette dentro un pallone delizioso allontanato dall’attento De Pasquale, decisivo con la chiusura in diagonale. Al decimo Passiatore decide che è il momento di osare: fuori l’ex Pinto, fischiato dal pubblico, dentro l’ariete Croce. Al dodicesimo però è il Grottaglie a sfiorare il tris con la caparbia azione di Bongermino che salta tre uomini ma non trova la porta da posizione defilata. Al diciassettesimo emozioni in serie. Tocca prima agli ospiti rendersi pericolosi con il lob di Salvestroni per il neo entrato D’Anna che salta De Pasquale, ma trova in Collocola un ostacolo insormontabile. Da manuale il successivo contropiede del Grottaglie ancora sull’asse Faccini-Facecchia con quest’ultimo chiuso in extremis da Tognoni spericolato, ma efficace in uscita. La partita si complica per il Monopoli a metà frazione quando D’Anna si becca il rosso per proteste. Un quarto d’ora più tardi invece tocca a Salvestroni uscire dal campo, questa volta per un doppio giallo. Ingenuo nella circostanza l’ex capitano biancazzurro che abbandona il campo tra gli applausi del pubblico dopo aver commesso un fallo evitabile ai danni di Salvi.

Finale di totale controllo per il Grottaglie che incamera tre punti preziosissimi in chiave salvezza ed ora mette nel mirino il Francavilla, distante appena un punto. L’occasione per il sorpasso arriverà già mercoledì quando i biancazzurri saranno impegnati nel recupero sul difficile campo della Scafatese. Si arresta dopo sette turni invece la marcia del Monopoli che si conferma fragile lontano dal Veneziani, ma conserva tutto sommato un vantaggio rassicurante sulla zona franca.

***

GROTTAGLIE – MONOPOLI 2-0
Reti:
38’pt e 45’pt Facecchia

GROTTAGLIE (4-3-1-2): Laghezza; De Pasquale, Mitrotti,Danese, Pisano; Collocola (dal 39’s.t. Bruno), De Luca, Lenti (dal 36’s.t. Gnoni); Faccini (dal 29’s.t. Salvi), Bongermino, Facecchia. A disp: Anastasia, Aurelio, De Roma, Palmisano, Del Prete, Vitale . All. Pizzonia.
MONOPOLI (4-3-3): Tognoni; Lubrano; Esposito, Castaldo, Bitetti (dal 24’s.t. Angelillo); Gori, Salvestroni, Di Fino; Murano, Manzo (dal 16’s.t. D’Anna), Pinto (dal 10’s.t. Croce).A disp: Turi, Tagliente, Zizzi, De Luisi, Aprile, El Kamch. All. Passiatore
ARBITRO: Nicoletti di Catanzaro
AMMONITI: Salvestroni (M), Lenti (G), Faccini (G). ESPULSI: D’Anna per comportamento antisportivo al 22’s.t., Salvestroni per doppia ammonizione al 35’s.t.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati