SERIE D/H – Nuovo ribaltone in vetta, guida il Foggia. Viaggia il Bitonto di Taurino, domenica lieta per le salentine: il punto dopo la 6ª

I satanelli s'impongono in extremis nel derby col Taranto e passano al comando. Ad una lunghezza dal Foggia ci sono Gelbison, Fasano, Brindisi e Bitonto. KO il Brindisi ad Andria, sorridono Casarano e Nardò

taurino-roberto

Foto: R. Taurino, tecnico del Bitonto (archivio, @SalentoSport)

Nuovo ribaltone in vetta alla classifica di Serie D girone H, con il Foggia che nel superderby contro il Taranto riesce ad imporsi per 1-0, bissando il successo di Cerignola e piazzandosi in vetta solitaria con 13 punti; seconda sconfitta consecutiva per la compagine guidata da Nicola Ragno che resta ferma a 9 punti, con soli 3 vittorie  all’attivo.

Ad una sola lunghezza di distanza dai satanelli troviamo ben quattro compagini, vale a dire Gelbison, Fasano, Brindisi e Bitonto; i salernitani sono stati bloccati in casa nel derby con l’Agropoli, mantenendo però per la sesta volta in altrettanti match la porta inviolata e proseguendo conseguentemente in un cammino che non conosce ancora il sapore della sconfitta. Quarto successo stagionale, secondo consecutivo  per il Bitonto di mister Taurino che tra le mura amiche piega il Gravina grazie al sigillo del solito Patierno, con i murgiani che restano fermi a 10 punti dimostrando ancora una volta alcune difficoltà nelle gare esterne.

Nell’insidiosa trasferta di Andria, il Brindisi incassa – dopo il ko di Casarano – il secondo stop esterno stagionale, con la Fidelis che che prosegue la proprio striscia positiva di cinque risultati utili consecutivi, avvicinandosi così alla zona playoff; dopo due gare con zero gol segnati e zero punti portati a casa, ritrova il successo il Fasano che nell’insidiosa trasferta di Altamura s’impone con un perentorio 1-3 che significa aggancio al secondo posto in classifica, in un percorso che fino ad oggi è stato abbastanza netto, con all’attivo quattro vittorie e appunto due sconfitta in sei match disputati; per la Team Altamura da registrare il secondo passo falso nelle ultime due gare disputate.

Due successi pesantissimi sono arrivati anche per le due salentine, con il Casarano che in terra lucana ha piegato a domicilio il Grumentum mettendo a referto il primo successo esterno stagionale; il Nardò ha invece superato il Cerignola per 1-0, scrollandosi da dosso il peso della prima gioia di questa nuova annata. I gialloblù di mister Potenza che nelle ultime quattro uscite hanno conquistato un solo punto, portando a casa ben tre sconfitte e denotando soprattutto una chiara difficoltà in zona gol con zero centri all’attivo in appunto quattro match.

Dopo tre pareggi di fila, trova un nuovo successo il Gladiator che spazza via il Francavilla nuovo fanalino di coda del girone; termina sul punteggio di 2-2 la sfida tra  Sorrento e Nocerina.

Nel prossimo turno molto interessanti si preannunciano le sfide Cerignola-Bitonto e Foggia-Brindisi, con il Fasano che invece potrà approfittarne ospitando il fanalino di coda Francavilla; scontro salvezza per il Nardò che se la vedrà con il Grumentum, mentre al Capozza farà visita il Sorrento. Il Taranto cercherà il riscatto contro la Team Altamura.

Chiudono la giornata Agropoli-Fidelis Andria, Gravina-Gladiator e Nocerina-Gelbison.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati