Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI – Fiorentino: “Ad un gruppo di tifosi ho spiegato quali siano i miei programmi…”

Gianluca Fiorentino e il Gallipoli, un matrimonio che dovrebbe celebrarsi entro qualche giorno. A confermarlo lo stesso imprenditore di Cavallino: “Ribadiosco che entro la fine della settimana tutto dovrebbe essere fatto. Circa lo scetticismo espresso dall’ex patron Marcello Barone nei miei confronti, ognuno ha diritto di avere le proprie opinioni. Lui alla guida del Gallipoli ha fatto molto bene ed è giusto rendergliene merito”.

Sulle motivazioni per voler prendere in mano il Gallipoli, Fiorentino chiarisce: “Per me il calcio è passione, non ho fini di lucro in quanto c’è solo da spendere, né ho interessi politici da perseguire. Ho spiegato queste cose ad un gruppo di ultras incontrati nel corso di un recente match della compagine Juniores del Gallo, ai quali ho chiarito i miei programmi ed anche precisato per quale motivo, a suo tempo, è terminata la mia avventura alla guida del Manduria. È il caso di rammentare che ho lasciato il club tarantino quando eravamo secondi ad un punto dalla vetta e che non ho lasciato alcun debito. Se mi sono fatto da parte è perché esistevano seri limiti e notevoli problemi nell’utilizzo dello stadio, il che è inconcepibile se si intende fare sport in modo serio”.

In chiusura, Fiorentino invita altri imprenditori gallipolini a farsi avanti per acquistare la società, prima di procedere alla programmazione: “Se qualche operatore economico vuole rilevare il club al mio posto ha il tempo per procedere in questa direzione. In caso contrario, appena la documentazione sarà pronta firmeremo l’atto ed inizierò a muovermi per allestire un organico di calciatori giovani e dalle buone prospettive, accanto ai quali ci saranno i necessari elementi di esperienza”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment