Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI – De Benedictis: “La squadra è viva, quanto prima usciremo fuori da questo periodo sfortunato”

Il Gallipoli sta lavorando per tirarsi fuori dalle sabbie mobili dell’ultimo posto in classifica. In questo senso, la prova offerta dalla squadra contro il quotato Pomigliano è stata recepita come un segnale positivo ma, già dalla prossima gara ad Aprilia occorre, per i giallorossi di Germano, invertire la rotta e cominciare ad incamerare punti. A fare da guida, l’ottimismo del presidente Saverio De Benedictis: “Abbiamo una settimana per preparare al meglio questa gara impegnativa e ostica, perché rendiamo visita ad una squadra reduce da una sconfitta e la cui classifica è probabilmente al di sotto delle aspettative della vigilia. Ma ci andiamo per giocarcela a viso aperto, come d’altra parte fatto anche a San Severo, dove pure siamo stati puniti oltre misura, perché sul campo il Gallipoli ha fatto la partita ma purtroppo non siamo stati premiati in termini di punti. Il calcio è questo, sono convinto che ci basterà un episodio per riprenderci e per scrollarci di dosso una sorta di ombra che ci sta dando filo da torcere. La squadra è viva e sono convinto che quanto prima riuscirà ad uscire da questo periodo sfortunato”.

Infine, il numero uno del Gallipoli, tende la mano ai tifosi augurandosi che quanto prima tornino a riempire i gradoni del “Bianco”. “La tifoseria è il cuore di una società di calcio – sottolinea De Benedictise a Gallipoli deve continuare ad esserlo, considerato che stiamo facendo sacrifici di un certo peso per portare avanti il progetto calcistico della città. Speriamo che arrivino anche i risultati, perché da lì si potrebbe avviare un percorso di ritorno dei tifosi verso lo stadio”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment