SERIE D – Cori discriminatori per provenienza territoriale, mega multa all’Audace Cerignola: il Giudice sportivo della 27ª

Multa di 1.500 euro per il sodalizio dauno con una gara da giocare a porte chiuse (pena sospesa). Stop di un turno per Manzo (Taranto)

giudice-sportivo lega pro com

Super multa per l’Audace Cerignola, i cui tifosi (una trentina) si sono resi responsabili di cori discriminatori verso un calciatore di colore del Fasano, avversario dei foggiani domenica scorsa. A questo si aggiunge una gara da giocare a porte chiuse (sanzione sospesa) che sarà scontata in caso di recidiva insieme alla nuova sanzione.

Il Giudice sportivo della 27esima giornata nel girone H:

CALCIATORIDue giornate per Danilo Cucinotti (Team Altamura); una gara per Valerio Sorriso (Sarnese), Emanuele D’Anna (Nola), Edoardo Catinali (Team Altamura), Davide Cacace (Savoia), Ambrogio Sorriso (Gragnano), Stefano Manzo (Taranto).

AMMENDE1.500 euro al Cerignola e una gara da giocare a porte chiuse (pena sospesa ex art. 16 c. 2 bis) “per avere propri sostenitori (circa 30) per l’intera durata della gara rivolto espressioni gravemente offensive ed implicanti discriminazione per ragioni di provenienza territoriale all’indirizzo del direttore di gara”; 600 euro al Nola (lancio di una bottiglietta d’acqua piena all’indirizzo di un calciatore avversario intento ad effettuare una rimessa laterale); 400 euro al Gragnano (lancio di due fumogeni sul terreno di gioco).

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati