Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Pari e patta tra Casarano e Brindisi

Pari e patta tra Casarano e Brindisi nel match valido per la 15esima giornata di Serie D, girone H. Le due compagini, protagoniste di una gara che di certo non è da annoverare tra gli annali del calcio, chiudono la gara con il risultato di 1-1. Al gol brindisino del primo tempo, firmato Caravaglio, risponde il solito Villa nella ripresa.

La Virtus schiera in avanti il nuovo arrivato Attadia, mentre in mezzo al campo c'è il giovane Libertini, autore di una buona prova. Per i brindisini, invece, da sottolineare la presenza in campo di tre ex rossazzurri: Mignogna – bersaglio della curva casaranese -, Galetti e Kettlun.

Dopo 8 minuti di gioco è proprio l'ex Mignogna a far venire i brividi a Palazzi con un bel tiro da fuori che esce di poco. La risposta del Casarano, però, non si fa attendere e Attadia all'11esimo calcia dalla destra, il pallone però culmina sul fondo. Dalla rimessa di Rosti nasce un'ottima occasione per il Brindisi: D'amblè con una gran botta da fuori area impegna un insicuro Palazzi che si rifugia in angolo.

Bisogna aspettare sino al 25esimo per vedere un'altra occasione firmata Casarano. Rosti respinge un tiro di Libertini, Villa, poi, non arriva in tempo per il tap-in vincente. Soltanto un minuto dopo il Brindisi si vede annullata la rete del sorpasso per fuorigioco di D'Amblè. È solo il preludio alla rete brindisina che arriva al 31esimo con un grandissimo gol di Caravaglio che con una parabola beffarda punisce Palazzi che, anche in questa situazione, si fa rovare impreparato.

Sullo scadere del 39esimo minuto occasionissima per Villa che, servito da un gran lancio di Zaminga, insiste con un dribbling di troppo nell'area avversaria, permettendo il recupero di Ciano. Si chiude così la prima frazione, con gli ospiti meritatamente in vantaggio.

La Virtus rientra in campo nella ripresa con un piglio diverso. Al minuto 13 Libertini calcia a botta sicura, grandioso intervento di Rosti. Rimane qualche dubbio però. Poco prima c'era, infatti, forse un calcio di rigore per i rossazzurri con Luciano che concede il vantaggio. Quattro minuti più tardi arriva il meritato pareggio: Villa con un grande sinistro dal limite trafigge un incolpevole Rosti. È 1-1.

Cresce il Casarano in questo frangente, con Zaminga e De Giorgi pronti ad impensierire la difesa avversaria. Proprio nel miglior momento dei padroni di casa Guadalupi estrae dal cilindro un gran tiro dalla distanza, un impacciato Palazzi però non rischia la presa e manda in angolo. La partita sembra aver esaurito tutte le poche emozioni sino al 44esimo. Ciano, ancora con un gran tiro da fuori, centra in pieno l'incrocio dei pali, graziando così il portiere casaranese.

Finisce così, con una rete per tempo, il derby tra Casarano e Brindisi. Per gli uomini di Caracciolo un punto prezioso che dà ossigeno per l'ultima partita del durissimo trittico. Domenica prossima, infatti, Calabro e compagni saranno ospiti del Francavilla, reduce dal pareggio a reti bianche con il Nocera.

***

Il TABELLINO

CASARANO-BRINDISI 1-1

RETI: 31'pt Caravaglio (B), 17'st Villa (C)

CASARANO: Palazzi, Negro, Vergori, Zaminga, Sportillo, Calabro, De Giorgi, Libertini (37'st Andriani), Villa, Rescio, Attadia. In panchina: Di Donfrancesco, Lanotte, Pizzoleo, Maraca, Marra, Cortese. All. Manco (Caracciolo squalificato).

BRINDISI: Rosti, Ciano, Rea, Buono, Taurino, Caravaglio, Greco (24'st Gennari, 34'st De Roma), Guadalupi, Galetti, Mignogna, D'Amblè. In panchina: Di Gregorio, D'Amanzo, De Padova, Kettlun, Cosi. All. Maiuri.

ARBITRO: Sig. Luciano di Lametia Terme – Assistenti Lapenta e Manco

NOTE: Ammoniti Ciano (B), D'Amblè (B)