CASARANO – Caracciolo: “Spero in una grande presenza da parte del pubblico”

Antonio Calabro, alla Gazzetta del Mezzogiorno parla del problema infortuni che perseguita il Casarano (Zaminga, Rosciglione, Stefanelli e Tempesta per dirne alcuni): “Ci sono diversi fattori che influiscono. Giocano sempre le stesse persone e c’è poco ricambio. Siamo sì felici di giocare sempre, ma poi siamo esposti a eventuali infortuni. Un altro aspetto sono le cause di gioco come i cambiamenti di terreno di gioco. Passiamo dai sintetici a quelli naturali e ciò non ci giova. Domenica giocheremo a Tricase, terreno diverso da quello di casa, un terreno pesante”.

Aragao può esserci: "Potrebbe farcela. Io ci spero, altrimenti giocherà Vergari. Il Casarano è una squadra nata nelle difficoltà e da esse trova sempre motivazioni per uscirne”. Sul fattore stadio ha detto la sua il tecnico Fabrizio Caracciolo: “Abbiamo bisogno dei nostri tifosi. Spero che vengano in tanti da Casarano a Tricase per sostenerci. Abbiamo bisogno della loro spinta”.

Il ds Fiorenzo Sarcinella parla delle difficoltà della partita contro il Campania: “La loro squadra è formata da elementi provenienti dall’Eccellenza campana. Corrono tanto e mettono in campo tutto quello che hanno. Noi giocheremo a Tricase e potremmo accusare qualche problema logistico”.

Articoli Correlati