Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BRINDISI vs MARTINA – Ottonello non basta, Galetti e Morello stendono il Martina

La ‘legge dei grandi numeri’ e un coriaceo Brindisi costringono il Martina a subire la prima sconfitta del girone di ritorno, quarta in campionato, dopo ben 14 risultati utili consecutivi. Una sconfitta figlia di un atteggiamento compassato dei biancoazzurri che nel primo quarto d’ora subiscono l’inizio veemente dei padroni di casa, subito in vantaggio con Galetti prima del pareggio arrivato ad opera del subentrato Ottonello. Il gol che regala i tre punti ai padroni di casa arriva su uno dei tanti cross di un instancabile Mignogna, bravo a trovare in area la testa di Morello che beffa Muscato.

Bitetto lascia in panchina Sergio De Tommaso, colpito da un risentimento muscolare nella gara contro il CTL Campania, e deve rinunciare anche agli squalificati Leuci e Fiorentino. Solito 4-4-2 con Muscato in porta, linea difensiva confermatissima composta da Gambuzza, Langella, Dispoto e Tundo, centrocampo con De Lucia e Basile centrali e la coppia Portosi-Chiesa a presidiare le fasce. Attacco affidato alla collaudata coppia Picci-Amodeo (il primo di rientro dalla squalifica). Gara degli ex a Brindisi con Tundo, Chiesa e Picci che ritornano al ‘Fanuzzi’ con la maglia del Martina.

Brindisi che parte in modo arrembante, sorprendendo il Martina sul ritmo e bloccando i terminali d’attacco biancoazzurri, seguiti come un’ombra da Miale e Taurino. Picci al nono tenta di allentare la morsa locale provando la botta dal limite dell’area. La palla sibila il palo alla sinistra di Rosti e sarà una delle rarissime occasione della punta barese nell’incontro. Al 12’ arriva il vantaggio del Brindisi. Chianese gira di testa una palla per Galetti che in area è bravissimo a stoppare e di prima intenzione girarsi battendo di destro Muscato prima di infortunarsi. Infortunio che poi costringerà lo stesso Galetti a lasciare il terreno di gioco a pochi minuti dalla fine della prima frazione. Martina che reagisce di impeto colpendo un palo su un colpo di testa di De Lucia, prima della zuccata di Portosi su cross di Tundo su cui Rosti compie un vero e proprio miracolo salvando il risultato. Al 28’ Tundo ci prova da fuori area. Il velo di due giocatori martinesi non sorprende Rosti che para in due tempi.

Pochissimo da segnalare nella restante parte della prima frazione a parte la prima sostituzione del Brindisi con Galetti, infortunato, sostituito da Morello. Girandola di cambi nella ripresa con gli ospiti che si giocano le carte De Tommaso, Ottonello e Memolla. Lo stesso Ottonello con una sventola da cineteca fredda Rosti per il pareggio del Martina al 29’. Di qui in poi il Martina appare più tonico e disinibito ma il Brindisi con freddezza assimila il colpo e reagisce. A tre minuti dal termine arriva il definitivo vantaggio dei padroni di casa. Mignogna scende sulla sinistra e inventa un cross preciso per la testa di Morello che fulmina Muscato scatenando il tripudio del ‘Fanuzzi’. Martina che non ha la forza di reagire e che subisce una sconfitta pesante e sulla quale i biancazzurri dovranno riflettere per riprendere presto il cammino.

TABELLINO

CITTA’ DI BRINDISI – ASD MARTINA FRANCA 2-1 (primo tempo 1-0)
Reti: 12’pt Galetti (B), 29’st Ottonello (M), 42’st Morello (B).

CITTA’ DI BRINDISI (4-4-2): Rosti, Centanni, Masullo, Miale, Taurino, Zaminga, Corvino (31’ Greco), Guadalupi, Galetti (39’pt Morello), Mignogna, Chianese. All.: Maiuri. (A disp.: Tedino, Ciano, De Padova, Caravaglio, Prisco).

ASD MARTINA FRANCA (4-4-2): Muscato, Dispoto, Tundo, De Lucia (27’st Memolla), Gambuzza, Langella, Portosi (27’st Ottonello), Basile, Picci, Chiesa (16’st De Tommaso), Amodeo. All.: Bitetto. (A disp.: Comes, Quacquarelli, Scoppetta, Di Leva).

ARBITRO: Rizzo di Siena, assistenti Colatriano di Pescara e Bucci di Vasto.
AMMONITI: 17’pt Basile (M), 46’pt Chianese (B), 38’st Taurino (B), 39’st Dispoto (M), 39’st Mignogna (B).