BRINDISI – Tre punti pesanti col S. Antonio Abate, decide uno spunto di Pellecchia

brindisi-logo-2011-15

(di Vincenzo NANNAVECCHIA) – Torna al successo il Brindisi, nello scontro salvezza con il Sant’Antonio Abate, seppur con assenze pesanti in formazione, tra cui Manco e Tedesco e con Mirabet che parte dalla panchina. Scarsa l’affluenza allo stadio “Fanuzzi” complice il maltempo. Il primo tempo è di chiara marca brindisina con tante occasioni create e sprecate dalla locale formazione. Si aprono le danze dopo soli 60 secondi con Pellecchia che tenta la conclusione, poi a ripetizione ci provano Laboragine e Staiano, senza trovare fortuna.

Gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati alla mezzora con il solito Albano che porta meritatamente in vantaggio il Brindisi. Al minuto 33 arriva in una vibrante ripartenza il pareggio del Sant’Antonio con Tedesco per il parziale di 1-1 con cui si chiude il primo tempo.

La ripresa vede un Brindisi in affanno. La svolta della partita avviene quando mister Ciullo, tecnico biancazzurro, rileva uno spento Bartoccini con Greco: proprio dai suoi piedi, al minuto al minuto 30, parte l’assist per Pellecchia che gonfia la rete campana per il 2-1 del Brindisi che poi diventerà il risultato finale dopo la girandola di cambi e il triplice fischio.

***

BRINDISI-SANT’ANTONIO ABATE 2-1
RETI: pt. 30′ Albano (B), 33′ Tedesco (SA); st. 30′ Pellecchia (B)

BRINDISI:Novembre, Bove, Staiano (46’st Procida), Sireno, Frasciello, Cacace, Mariano, Laboragine, Albano, Pellecchia (37’st Mirabet), Bartoccini (11’st Greco). A disposizione: Agostini, Mboup, Fusco, Lucà. All.Ciullo
S.ANTONIO ABATE: Apuzzo, Esposito, Giordano, Morella (32’st Volpicella), D’Aniello, Lagnena, Eligibile (32’stSperandeo), Pontillo, Tedesco, Cirillo, Zambardino (15’st Romano). A disposizione: Giuiffredi, Perrella, Russo, Avesano. All.Carannante.
ARBITRO: Sassoli di Arezzo.
NOTE: Spettatori 600 circa di cui 10 campani. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Enzo Berti. Ammoniti: Apuzzo, Pontillo, Bartoccini, Romani. Angoli: 4-5. Rec.: 2’pt e 5’st.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati