BRINDISI – Pioggia di reti con la Sarnese: 3-3

Dopo l'amaro pareggio interno contro la Fortis Trani il Brindisi di Maiuri trova un'altra X nello stadio "F. Squitieri" di Sarno alla capolista Sarnese. Un pareggio sostanzialmente giusto per quanto visto in campo, anche se gli ospiti devono recriminare per non essere riusciti a conservare il doppio vantaggio conquistato nel primo terzo di gara.

Un pareggio in casa di una delle squadre più forti del lotto sarebbe anche un buon risultato se non conducesse alla considerazione che oggi aumenta la distanza del Brindisi dalla vetta della classifica, con una giornata in meno da disputare. I biancazzurri hanno dovuto far a meno di capitan Taurino, infortunatosi nelle fasi finali del match contro il Trani. Al suo posto c'è Buono. Anche la Sarnese di Pirozzi sconta le assenze dei suoi uomini più rappresentativi, il centrocampista Vincenzo Platone e l’attaccante Giovanni Tufano.

A parte Buono per Taurino, Maiuri ripropone la stessa formazione di sette giorni prima: in porta c'è Rosti; linea difensiva composta da Centanni, Taurino, Miale e Masullo; a centrocampo operano Guadalupi, Zaminga, Corvino e Mignogna. In attacco spazio per Galetti e Chianese.

Pronti via ed è spettacolo allo Squiteri. Il Brindisi sceglie di non prestare il fianco alla capolista nemmeno per un minuto e si butta subito in avanti. Al 2' i biancazzurri sfiorano il vantaggio con Miale, il cui colpo di testa su corner di Guadalupi termina sulla traversa e poi batte a pochi centimetri dalla linea di porta. La risposta della Sarnese è altrettanto efficace. Al 4' Rosti è bravo a respigere sul palo un preciso calcio di punizione di Ragosta. Le due sqaudre si affrontano a viso aperto ed al 10' il Brindisi passa in vantaggio con un potente tiro dal limite di Guadalupi che si spegne alle spalle di Donnici.

Con il Brindisi in vantaggio, la gara diventa ancora più bella ed aperta. I biancorossi di Pirozzi premono per raggiungere il pareggio mentre i biancazzurri di Maiuri si dimostrano bravi a far paura nelle ripartenze. Al 20' gli ospiti hanno una grossa occasione per passare in vantaggio grazie ad un calcio di rigore generato da una ingenuità di Centanni. Ma Ragosta si fa ipnotizzare da Rosti e manda a lato. E mentre la Sarnese resta quasi choccata per l'occasione sprecata, il Brindisi ne approfittare per assestare il colpo dello 0-2: contropiede velocissimo condotto da Corvino e concluso dal bravissimo Galetti, al suo nono centro stagionale.

La partita continua ad essere spettacolare con la Sarnese proiettata in avanti ed il Brindisi che non concede più di tanto. I campani cercano di entrare in area con azioni manovrate che cercano quasi sempre Ragosta mentre il Brindisi non lesina a trovare la botta da fuori (Corvino). A tempo quasi scaduto la nuova svolta dell'incontro: calcio di punizione di Ragosta che colpisce il palo e Siano è il più lesto per il tap-in dell'1-2.

Al rientro in campo la Sarnese (che schiera Olcese per Ragogna) prende in mano le redini dell'incontro e sfiora il pareggio per due volte nei primi due minuti con Olcese e Siano. La capolista costringe il Brindisi nella propria metà campo e Maiuri corre ai ripari inserendo Ciano per Mignogna ma la mossa non produce subito grande effetto perchè la Sarnese trova il pareggio: Violante ruba palla a Guadalupi, serve Siano che fa giugere la sfera ad Olcese per il facile 2-2. La Sarnese non si ferma e subito dopo il pareggio, sfiora per due volte l'occasione per passare in vantaggio, prima con un'azione tambureggiante non finalizzata da D'Avanzo, poi con un tiro dalla grandissima distanza di Olcese.

Il Brindisi soffre e Maiuri, nel tentativo di inserire forze nuove senza abbassare il baricentro, inserisce Morello per uno stanco Chianese. Una mossa vincente perchè proprio Morello finalizza un veloce contropiede con uno splendido pallonetto a scavalcare Donnici. Sul 2-3 i biancazzurri sfiorano la rete del ko con Corvino e – come spesso accade nel calcio e come capitato nel primo tempo – quando una squadra fallisce la rete, l'avversario colpisce: punizione dal limite, tiro di Olcese, deviazione della barriera che inganna Rosti per il 3-3.

L'ultima fase dell'incontro è a completo appannaggio della Sarnese che si insedia nella metà campo brindisina alla ricerca del gol della vittoria. In mancanza di un giocatore di esperienza che possa gestire il pallone e dare respiro alla squadra, nelle fasi finali, Maiuri inserisce il centrocampista under Caravaglio togliendo il difensore Centanni. Il Brindisi rischia fino alla fine ma al termine riesce a conquistare un pareggio che può essere un buon viatico per la prossima partita, quella contro l'attuale capolista Ischia.

***

IL TABELLINO

BRINDISI-SARNESE 3-3

Sarnese: Donnici, Vitale D., Noto, Violante, Panini, Parisi, Conci, Alfano, Siano, D’Avanzo, Ragosta (46' Olcese). A disp.: Pergamena, Monti, Covetti, Ruocco, Errico. All.: Pirozzi
Città di Brindisi: Rosti, Centanni (84' Caravaglio), Masullo, Zaminga, Buono, Miale, Corvino, Guadalupi, Galetti, Mignogna (56' Ciano), Chianese (68' Morello). A disp.: Tedino, De Padova, Greco. All. Maiuri
Arbitro: Giua di Pisa coadiuvato da Orlando di Empoli e Bandettini di Pistoia
Rete: 11' Guadalupi, 23' Galetti, 44' Siano, 59' Olcese, 70' Morello, 74' Olcese

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • sibilia-cosimo-lnd DILETTANTI – Il presidente Sibilia: “Scendere in campo ogni tre giorni. Un miracolo chiudere entro il 30 giugno”

    Dopo le dichiarazioni del coordinatore della Lega Nazionale Dilettanti Barbiero, oggi il presidente Cosimo Sibilia, dalle colonne del quotidiano “Il Mattino“,  ha ribadito il concetto, spiegando che occorrerà concludere i campionati, indipendentemente da quale possa essere la soluzione. Di seguito le dichiarazioni del presidente della Lnd e vicepresidente della Figc. “SCENDERE IN CAMPO, ANCHE OGNI…

  • lnd-logo-nuovo DILETTANTI – Barbiero, coordinatore Lnd: “Concludere i campionati, anche oltre il 30 giugno”

    Nella giornata di ieri, l’avvocato Luigi Barbiero, Coordinatore della Lega Nazionale Dilettanti, ospite telefonico della trasmissione “Il gioco è fatto” in onda su Tv Prato, ha chiarito, almeno in parte, la situazione riguardante i tornei dilettantistici, ribadendo in maniera chiara, la volontà di portare a termine tutti i campionati, anche a costo di sforare la…

  • sibilia-cosimo-lnd DILETTANTI – Si ferma il calcio, a ogni livello, sino al 3 aprile

    Il calcio dilettantistico nazionale, ad ogni livello, si ferma sino al 3 aprile prossimo per l’emergenza Coronavirus. La ha deciso il Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, riunitosi oggi a Roma in videoconferenza in sessione straordinaria, nel rispetto delle direttive previste dal DPMC dell’8 marzo. Ecco la nota ufficiale: “Come Consiglio Direttivo della LND abbiamo ritenuto…

  • Lobjanidze-luka-casarano-ph-gigi-garofalo CASARANO – Grave infortunio per Luka Lobjanidze

    Nella giornata odierna, la società del Casarano Calcio ha diramato una nota ufficiale, comunicando il grave infortunio occorso al giovane terzino Luka Lobjanidze. La società del presidente Maci ha colto l’occasione per fare un augurio di pronta guarigione al proprio tesserato. “Nel corso di una partitella di allenamento, il calciatore Luka Lobjanidze ha subito un…

  • serie-d-logo-live SERIE D – “Servono tempi tecnici particolari per i controlli”, rinviate le gare di domenica 8

    Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti (Serie D) ha ufficializzato il rinvio di tutte le gare in programma domenica 8 marzo, relative ai gironi A, E, G, H e I, a data da destinarsi. Questo perchè, nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di ieri, 4 marzo, all’art. 1 lett. c), si prevede che…