Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BRINDISI – Beffa sul gong, la Gelbison riacciuffa i biancazzurri allo scadere

(di Vincenzo NANNAVECCHIA) – Il Brindisi vede sfumare nei minuti di recupero il sogno di portarsi in vetta alla classifica. AL 93′ una zampata vincente di Giordano, sugli sviluppi di un calcio di punizione discutibile, permette alla Gelbison di portare a casa un punto d’oro dal “Fanuzzi”, fissando il risultato sul definitivo 2-2.

La gara si accende al 5′ con Gambino che, invece di servire l’accorrente Fella, tenta il tiro senza centrare l’obiettivo. Dopo due minuti Troiano pesca ancora Gambino, che stoppa di petto e gonfia la rete campana per l’1-0. Al 22′ doppia occasione per gli ospiti: prima con Monzo che spara sul portiere brindisino Novembre, poi sulla corta respinta Aufiero fallisce il tap-in vincente. Al 24′ Gambino, servito da un cross di Liotti, di testa spedisce la sfera sulla traversa. Al 32′ ancora Brindisi con Pellecchia, Carotenuto rischia di non trattenere la palla, viscida a causa della pioggia ma ci pensa la difesa della Gelbison ad evitare la frittata. Si chiude cosi con il Brindisi in vantaggio per 1-0 il primo tempo.

La ripresa si apre con la Gelbison che pigia sull’acceleratore:esattamente al 20′ l’attaccante Trimarco firma l’1-1 con una botta dalla distanza. I biancazzurri si svegliano ed iniziano a macinare gioco e al 26′ è Fella a riportare gli adriatici in vantaggio: in scivolata, su un cross di Liotti, infila Carotenuto. Al 33′ il portiere della Gelbison respinge con i pugni un bel tiro di Loiodice, che poco prima aveva rilevato Pellecchia. Il Brindisi così si limita a gestire la partita. In pieno recupero però la svolta in negativo: l’arbitro ribalta la decisione del suo assistente di linea, trasformando un semplice fallo laterale in una punizione dalla trequarti, sugli sviluppi della stessa in un batti e ribatti in area di rigore brindisina, Giordano gonfia la rete di casa per il definitivo 2-2 gelando il “Fanuzzi”. Fra sette giorni difficilissima partita in terra lucana con il forte Matera.

***

BRINDISI-GELBISON 2-2
Reti:
8’pt Gambino (B), 21’st Tricarico (G), 26’st’ Fella (B), 45+4’st Aufiero (G)

BRINDISI: Novembre, Iaboni, Liotti, Troiano, Vetrugno, Cacace, Favia (30’st Akuku), Pollidori, Gambino, Pellecchia (22’st Loiodice), Fella (46’st Ancora). All. Ciullo. A disp.: Peschechera, Sicignano, Gasperini, Ancora, Vantaggiato, Greco.
GELBISON: Carotenuto, Magliocca (35’st Di Filippo), Santonicola, Tricarico, Camorani, Giordano, Monzo (7’st Passaro), Aufiero, Grimaudo (29’st Consiglio), Tedesco, Trimarco. All.: Erra. A disp.: Cammino, Delli Paoli, Iorio, Fariello, Fiumarella, Abagnale
Arbitro: Marchi di Bologna coadiuvato da Piccirilli (L’Aquila) e Di Giacinto (Teramo).
Ammoniti: Tricarico, Iaboni, Aufiero, Troiano, Akuku, Vetrugno