VIRTUS FRANCAVILLA – D’Agostino verso il Lecce: “Voglio vedere i ragazzi uscire esaltati da questa partita…”

Il tecnico biancazzurro al Lecce toglierebbe Liverani: "A Terni ha dimostrato di poter diventare un grande allenatore, per me già lo è ed a Lecce si sta concretizzando quello che è il mio pensiero. Lui ha dato una marcia in più sicuramente"

dagostino

Foto: G. D'Agostino

Venerdì di vigilia per la Virtus Francavilla. Il Natale, tuttavia, non c’entra, domani sarà tempo di derby con il Lecce per la prima giornata di ritorno. “Abbiamo preparato la settimana come sempre – spiega Gaetano D’Agostino , differente solo da quella che ha preceduto il Cosenza per via del virus intestinale che ha colpito quasi tutti i miei ragazzi. Abbiamo lavorato tanto, corretto alcune cose e preparato la partita con il Lecce con la massima serenità, anche perché in partite di questo tipo è inutile mettere ulteriore benzina sul fuoco. I ragazzi sanno che incontreranno la capolista, la squadra più forte in uno degli stadi più belli con un pubblico molto caloroso. Stimoli e motivazioni credo debbano venire da soli, andarli ad alimentare ancora può comportare delle difficoltà nella gestione dell’emotività. Domani dovremo dare tutti un qualcosa in più per cercare di portare punti a casa”.

Sul tipo di gara che attenderà i biancazzurri, il trainer palermitano dimostra di avere le idee molto chiare e non aver lasciato nulla al caso. “Noi faremo una partita dalle due facce – chiosa D’Agostino – , perché il Lecce ci obbligherà a giocare due partite. Una è quella di andare a prenderli alti, dovremo stare molto attenti sull’elastico difensivo avendo loro calciatori che attaccano bene la profondità; la seconda, quando giocheremo bassi, essendo loro molto bravi tecnicamente devi essere bravo a chiudere le linee di passaggio. In fase propositiva il Lecce, comunque, lascia giocare e noi dovremo essere bravi a sfruttare gli errori loro. Ci andiamo a giocare la nostra partita, consapevoli di affrontare una grande squadra ma giocando a testa alta e senza timore. Voglio vedere i miei ragazzi uscire esaltati da questa partita, devono prendere ancora più consapevolezza che quando vogliamo giocare e crediamo nelle nostre potenzialità, possiamo andare pure a Lecce a fare punti”.

Su chi, potendo scegliere, toglierebbe ai giallorosso, D’Agostino non indugia: “Al Lecce toglierei Liverani, Fabio era un mio punto di riferimento quando giocava. Quando penso a lui penso al vero regista. Aveva già dimostrato con la Ternana di essere un bravissimo allenatore, da quando è subentrato a Lecce ha fatto un grande percorso. Sono contento perché è un giovane allenatore, che è stato fermo parecchio tempo non meritandolo. A Terni ha dimostrato di poter diventare un grande allenatore, per me già lo è ed a Lecce si sta concretizzando quello che è il mio pensiero. Lui ha dato una marcia in più sicuramente”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • logo-serie-a-2019-20 SERIE A – Giornata decimata dai rinvii, i primi due staccano il gruppo: la classifica marcatori

    Solo sei le gare giocate nella 25esima giornata di Serie A, pesantemente decimata dall’emergenza quarantena da Coronavirus con quattro rinvii a data da destinarsi (Verona-Cagliari, Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Torino-Parma). Sono state 19 le reti messe a segno nelle gare giocate nel weekend, tra le quali spiccano quelle dei due leader della classifica marcatori, Immobile e Cristiano…

  • liverani-fabio-lecce-yt-feb-20 LECCE – Liverani: “Abbiamo fatto dei regali alla Roma. Nella lotta salvezza sino ai 29 punti sono tutti dentro…”

    A Roma arriva la sconfitta per il Lecce dopo un tris di vittorie. Questa l’analisi di mister Fabio Liverani ai microfoni Sky. CORSA SALVEZZA – “Credo che non siamo in corsa solo insieme alle genoane. Io metterei dentro, oltre a Brescia e Spal, anche quelle che sono a 27-29 punti, sarà una bella ammucchiata di…

  • petriccione jacopo LECCE – Nella serata dell’Olimpico affondano in tanti. Lapadula ultimo a mollare: le pagelle della sconfitta di Roma

    LE PAGELLE DI ROMA-LECCE Vigorito voto 5: Liverani lo preferisce a Gabriel, visto che nelle ultime tre uscite non aveva affatto sfigurato. Incolpevole sul vantaggio firmato Under, ci mette il suo contributo sulle restanti marcature giallorosse, ma più in generale dimostra diverse difficoltà anche nelle uscite. Nel finale si fa trovare pronto sulla sberla di…

  • LA CRONACA – Domenica di regali di un Lecce pasticcione. La Roma ne fa quattro

    Dopo tre vittorie di fila si ferma la marcia del Lecce, battuto in casa Roma con un netto 4-0. L’undici di Liverani produce quasi quanto gli avversari ma spreca tantissimo, regalando invece loro delle facili occasioni quasi tutte concretizzate. Per fortuna di Mancosu e compagni anche il Genoa va ko e resta il +3 sulla…

  • olimpico-roma-lazio-ss LIVE! ROMA-LECCE, il tabellino

    LIVE! ROMA-LECCE, il tabellino Roma, stadio “Olimpico” domenica 23 febbraio 2020, ore 18 Serie A 2019/20 – giornata 25 ROMA-LECCE 4-0 RETI: 13′ Under, 37′ Mkhitaryan, 68′ Dzeko, 80′ Kolarov — FINALE — ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez – Bruno Peres, Smalling, Mancini, Kolarov – Veretout, Cristante – Under (61′ Perez), Pellegrini (46′ Kluivert), Mkhitaryan – Dzeko…