SERIE B – Calabro: “Torneo livellato, Lecce bravo a sfruttare questa situazione. Difficile stare fermi, ma…”

Sulla Virtus Francavilla, sua ex squadra: "Spero che la Virtus uscirà quanto prima da questo momento delicato, purtroppo anche la Lega Pro è un campionato molto difficile e con squadre molto forti, perciò non è mai semplice ripetersi; questo dà ancora più valore a quel quinto posto che riuscimmo a conquistare al primo anno nei professionisti"

calabro

Foto: A. Calabro

Se è vero come è vero che nel calcio i numeri e, soprattutto, i risultati non sbagliano mai, quando si parla di Antonio Calabro si ha a che fare con uno dei migliori tecnici dell’intero panorama pugliese, secondo solo all’ex Juventus e Chelsea Antonio Conte, a cui tanto il tecnico ex Carpi somiglia, e, strano caso del destino, entrambi in questo momento sono in attesa della giusta chiamata, che ancora non sembra essere arrivata.

Protagonista della nostra intervista odierna è proprio mister Antonio Calabro, che in esclusiva per SalentoSport analizza il torneo di Serie B, con un occhio puntato sul miracolo Lecce: “L’attuale campionato cadetto si sta dimostrando un torneo ostico e molto livellato – esordisce il tecnico di Melendugno , questo sta avvenendo anche per via di un girone d’andata un po’ al di sotto delle aspettative da parte delle nobili decadute come Verona, Crotone e Benevento, che erano partite per lasciare le briciole alle avversarie e invece, al netto dei risultati, non sono riuscite quasi mai a cambiare marcia dando la possibilità ad altre compagini di poter lottare per i piani alti. L’unica squadra che ad oggi sta mantenendo le premesse di inizio stagione è il Palermo, che comunque aveva già pagato dazio nella passata annata, imparando a conoscere le difficoltà e le insidie di questo campionato. Una delle squadre brave a sfruttare questa situazione – prosegue Calabro – è stato il Lecce, che grazie ad una buona continuità di risultati è riuscito a dar vita ad un campionato veramente importante e per certi versi inaspettato; se la società riuscirà a lavorare bene in questo mercato di riparazione, i giallorossi potranno dire la loro fino alla fine”.

I suoi cinque anni da allenatore hanno portato in dote la conquista di tre campionati, un miracoloso quinto posto al primo anno tra i professionisti con la Virtus Francavilla e un’ottima stagione all’esordio in B con il Carpi in cui l’obbiettivo prefissato è stato centrato con largo anticipo. Ad oggi Antonio Calabro attende la chiamata giusta: “Questi mesi di inattività – spiega l’ex Gallipoli – li ho presi come una vera e propria opportunità per studiare e arricchire il mio bagaglio, vivendo da vicino nuovi metodi e realtà diverse e questo non può che essermi d’aiuto per il futuro. È chiaro che stare fermi non è mai semplice, ma per quanto mi riguarda sono abbastanza tranquillo, anche perché credo che i risultati degli ultimi anni siano dalla mia parte”.

In chiusura il suo pensiero va alla Virtus Francavilla, squadra con cui ha conquistato sul campo la Lega Pro, partendo dal campionato d’Eccellenza, rendendosi autore di una vera e propria favola calcistica: “Spero che la Virtus uscirà quanto prima da questo momento delicato, purtroppo anche la Lega Pro è un campionato molto difficile e con squadre molto forti, perciò non è mai semplice ripetersi; questo dà ancora più valore a quel quinto posto che riuscimmo a conquistare al primo anno nei professionisti. All’epoca sembrava tutto facile e scontato ma con il passare del tempo si può capire l’importanza di quello che venne fatto. Il presidente Magrì, come sempre fatto, riuscirà a superare queste difficoltà. Ora sarà importante centrare la salvezza per poi riprogrammare il futuro, passando anche dalla consegna del nuovo stadio, fattore fondamentale per guardare avanti con più tranquillità”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati