SERIE A – Una squadra esperta ed un super Kulusevski per continuare a sognare l’Europa: il Parma di D’Aversa

Questa sera in campo i salentini contro una compagine che vorrà riscattare il pesante 5-0 subito contro l'Atalanta, per chiudere il girone d'andata ad un solo punto dalla zona Europa

parma-logo

Dopo aver inaugurato il nuovo anno, rimediando la terza sconfitta consecutiva contro l’Udinese, il Lecce questa sarà di scena al Tardini di Parma, per il più classico di Monday Night, che chiuderà il girone d’andata.

La squadra allenata da mister Roberto D’Aversa nonostante il pesante tonfo esterno contro l’Atalanta della scorsa settimana, in questa prima parte di campionato ha dimostrato una buona continuità, tanto da arrivare a ridosso della zona Europa, che, complice anche la sconfitta rimediata dal Cagliari col Milan, nella peggiore delle ipotesi sarà distante solo quattro lunghezze.

In estate, il direttore sportivo del Parma, il salentino Daniele Faggiano, ha costruito una squadra dall’ottimo tasso d’esperienza nel massimo campionato, puntando poi sui giovani Karamoh e Kulusevski, con quest’ultimo che oggi si sta rivelando un vero e proprio valore aggiunto per il team emiliano, come dimostra anche l’importante investimento fatto dalla Juventus per assicurarsi le sue prestazioni, mentre l’esterno francese ex Inter non è ancora riuscito a dimostrare tutto il suo vero valore. Le certezze, sono invece rappresentate dall’esperienza di elementi come Kucka, Bruno Alves, Darmian e soprattutto Gervinho, che, nell’ultima stagione e mezzo, sembra essere ritornato quella freccia imprendibile ammirata nei primi anni di Roma.

In avanti, oltre all’esterno ivoriano e al giovane Kulusevski, la società ha deciso di puntare forte su Roberto Inglese e Andreas Cornelius, con il secondo arrivato in Emilia come bomber di scorta, ma che ad oggi sta riuscendo a sopperire la scarsa incisività del primo. A tutto ciò va anche sommato l’arrivo del centrocampista ex Spal Jasmin Kurtic, primo rinforzo del mercato invernale dei ducali.

Una sfida quella di questa sera non certamente semplice per gli uomini di mister Liverani, contro una squadra che cercherà di chiudere il girone d’andata ad un solo punto dalla zona Europa, provando anche a riscattare il pesante 5-0 subito contro l’Atalanta. I giallorossi, però, in questa stagione, ci hanno abituato a grandissime prestazioni, soprattutto lontano dal Via Del Mare.

I precedenti sorridono al Parma che in 24 incontri in terra emiliana ha avuto la meglio in ben 12 occasioni, con otto pareggi e solo quattro successi giallorossi. Nelle ultime due apparizioni al Tardini però i salentini sono riusciti ad ottenere un pareggio ed una vittoria. Il pareggio risale alla stagione 2011-12, quando i padroni di casa recuperarono nel finale un doppio svantaggio fissando il punteggio sul definitivo 3-3 (Floccari, Pellè, Galloppa per i ducali, doppietta di Di Michele e gol di Cuadrado per i salentini), mentre l’anno precedente, una perla di Javier Ernesto Chevanton nel finale, regalò al Lecce un pesantissimo successo in chiave salvezza.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati

  • LECCE – Liverani può finalmente sorridere: “Concesso poco ad una squadra straordinaria come l’Inter”. Conte sconsolato

    Dopo quattro ko consecutivi, finalmente può sorridere mister Fabio Liverani dopo il pari strappato dal suo Lecce all’Inter di Antonio Conte. Ecco l’analisi del tecnico giallorosso ai microfoni di Sky: “La squadra ha fatto un’ottima partita, abbiamo subito ciò che c’era da subire e abbiamo creato problemi ad una formazione che, di solito, concede molto…

  • LECCE – Petriccione è uno spettacolo, difesa versione muraglia: le pagelle del pari strappato all’Inter

    LE PAGELLE DI LECCE-INTER Gabriel voto 7: super doppio intervento su Brozovic  nella prima frazione, bene su Sensi nella ripresa. Per tutti i novanta minuti dimostra grande sicurezza su tutti i cross che transitano dalle sue parti. Rispoli voto 6,5: rispolverato dopo diverso tempo, sfodera una prestazione di grande solidità limitando Biraghi. Ad inizio ripresa…

  • LA CRONACA – Impresa Lecce, fermata la corazzata Inter! Anche Conte costretto al pari

    Un Lecce riscopertosi compatto e in grado di fare una gara ordinata di contenimento costringe all’1-1 l’Inter. Prestazione tutta cuore dei ragazzi di Liverani, che soffrono i nerazzurri solo all’inizio per poi limitarli a poche palle gol sommate, e raggiungerli con Mancosu dopo lo svantaggio. La classifica torna a muoversi e i salentini respingono l’attacco…

  • lecce-inter-190120-ss LIVE! LECCE-INTER, il tabellino

    LIVE! LECCE-INTER, il tabellino Lecce, stadio “Via del Mare” domenica 19 gennaio 2020, ore 15 Serie A 2019/20 – giornata 20 LECCE-INTER 1-1 RETI: 71′ Bastoni (I), 77′ Mancosu (L) — FINALE — LECCE (5-3-2): Gabriel – Rispoli (76′ Falco), Lucioni, Rossettini, Dell’Orco, Donati – Mancosu (83′ Meccariello), Petriccione, Deiola – Lapadula (62′ Majer), Babacar. A…

  • serie-a-tim-logo-2019-20 SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno

    SERIE A – Risultati 20ª giornata, classifica e prossimo turno — RICARICARE LA PAGINA PER GLI AGGIORNAMENTI —  PROSSIMO TURNO (giornata n. 21 – 2a rit. ) ven. 24/01 h 20.45 Brescia-Milan; sab. 25/01 h 15 Spal-Bologna; h 18 Fiorentina-Genoa; h 20.45 Torino-Atalanta; dom. 26/01 h 12.30 Inter-Cagliari; h 15 Verona-Lecce (Sky), Parma-Udinese, Sampdoria-Sassuolo; h 18 Roma-Lazio; h 20.45 Napoli-Juventus. (in collaborazione con calciowebpuglia.it)