Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VEGLIE – Il presidente Catamo: “Novità societarie e tecniche, vi spiego il nuovo progetto…”

In seguito alla retrocessione, per il prossimo campionato di Seconda Categoria, il Veglie si è rifatto il look, presentandosi con alcune novità societarie. “Dopo il declassamento – racconta il presidente del club, Lorenzo Catamoabbiamo rifondato il sodalizio, allargando la base. È stata costituita una società che conta circa venti soci, tra i quali figurano sei ex calciatori che hanno scritto la storia del calcio cittadino tra gli anni ’70 ed il 2000”.

E spazio anche alla programmazione: “Abbiamo effettuato l’iscrizione con largo anticipo e siamo l’unico sodalizio retrocesso nelle ultime tre stagioni a non essersi sciolto; la panchina è stata affidata ad Antonio Calò, che si sta prodigando per recuperare i giovani vegliesi che possono essere utili alla causa. La rosa punterà sui calciatori del posto, con qualche eccezione per pochi veterani che hanno sempre onorato la maglia. Un grazie va ad Andrea Pagano che, sulla nostra panchina per cinque anni, ha dimostrato doti tecniche ed umane di prim’ordine”.