Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ALESSANO – “Sono inciampato, non è rigore”: il fairplay di Franza nel match col Sanarica

Seconda Categoria, siamo al 20′ di Alessano-Sanarica (terminata 1-1). Mimmo Franza, centrocampista dei padroni di casa, salta il portiere ma inciampa e cade: l’arbitro assegna il calcio di rigore ma è lo stesso Franza a farlo ricredere, rendendosi protagonista di un bel gesto di fair play. “È stato un gesto spontaneo – racconta – dire al direttore di gara che non avevo subito fallo mi è sembrata la cosa giusta da fare. Ho saltato il portiere, ma al momento di calciare ho perso l’equilibrio senza che nessuno mi toccasse. Sentito il fischio dell’arbitro, ho pensato di essermi beccato un cartellino giallo per simulazione, ma non era così”.

“La cosa che più mi ha fatto piacere – prosegue Franzaè che i miei compagni hanno accettato la decisione in piena serenità, anteponendo alla possibilità di trovare un gol che pure sarebbe potuto essere utile alla vittoria finale. La vittoria è stata dare una bella immagine di sport a chi assisteva alla gara”, conclude il calciatore dell’Alessano.