PROMOZIONE – Voti alti per Mesagne, Ostuni, Maglie Uggiano ed Ugento. Il Tricase poteva fare di più

Mesagne in finale playoff, i gialloblù attendono una tra Ostuni e Tricase. Per la salvezza solo un playout da giocare, quello tra Talsano e Copertino

mesagne

Si conclude, anche in Promozione, la stagione regolare. Col Brindisi laureatosi campione a due giornate dal termine, si aspettava di conoscere solo l’abbinamento dei playoff e quello dell’unico playout. Voti altissimi, in questa stagione, per il Mesagne, che, oltre ad essersi aggiudicato la Coppa Italia, finisce il campionato al secondo posto, grazie a un girone di ritorno importante, in cui sono arrivati quindici risultati utili consecutivi e una media punti da prima della classe. Per la regola dei sette punti disputerà direttamente la finale playoff, contro la vincente dell’unica semifinale, quella tra Ostuni, che giocherà in casa in virtù del terzo posto e Tricase. Non è arrivata al top della condizione fisica la squadra di mister Ciraci in questo rush finale. I tanti infortuni ne hanno condizionato le sorti e lo hanno costretto a frenare.

Campionato da sufficienza per il Tricase, che con quella rosa avrebbe dovuto e potuto fare di più. La semifinale playoff è il minimo sindacale. Chiude quinto l’Uggiano, ma per la regola dei sette punti resta fuori dagli spareggi promozione. Voti alti anche per Maglie, il sesto posto è un piccolo miracolo se rapportato ai presupposti di partenza e Ugento, che, dopo aver pagato dazio alla novità della categoria, ha disputato un grande girone di ritorno, piazzandosi settimo. In casa Racale l’obiettivo era la salvezza, conquistato con larghissimo anticipo, ma forse era lecito aspettarsi qualcosa di più, se guardiamo i nomi in rosa.

Dopo un fisiologico periodo di adattamento alla categoria, delle cose molto buone le ha fatte vedere anche la Deghi, che, nell’ultima giornata, può anche permettersi di perdere contro il Talsano. Ma i tarantini avevano uno stimolo in più. Arrivare davanti al Copertino e disputare così in casa lo spareggio playout proprio contro i leccesi. Che, con tre pareggi consecutivi, non sembrano proprio essere in un ottimo momento di forma. Nell’ultima giornata è arrivato un pareggio in casa del Carovigno, che ha consentito ai brindisini di festeggiare la salvezza. Si brinda anche in casa Salento Football. Si è dovuta aspettare l’ultima giornata per avere la certezza della matematica.

Il re dei cannonieri è Gianni Mummolo, che con la tripletta siglata all’Uggiano tocca quota venti. Un risultato straordinario, se consideriamo che non si tratta di una prima punta. L’attacco più prolifico, con sessantaquattro reti, è quello del Brindisi, che ha anche all’attivo il maggior numero di vittorie, venti e il minor numero di sconfitte, due. La difesa meno perforata è quella del Mesagne, ventidue gol al passivo. Il Copertino è quella che ha pareggiato di più, tredici volte. Peggior attacco il Sava, diciassette i gol fatti, peggior difesa il Massafra, settantasette gol subiti.

Articoli Correlati

  • juniores-puglia-2019-torneo-regioni DILETTANTI – Valorizzazione giovani, più fondi per le società di Eccellenza e Promozione dalla Lnd

    Presidenti, allenatori e capitani delle squadre di Eccellenza e Promozione pugliese sono stati convocati a Bari, presso il Centro congressi dell’Hotel “The Nicolaus”, il prossimo 29 agosto, per la comunicazione, da parte del presidente Lnd Puglia Vito Tisci, delle iniziative in programma nel corso della stagione agonistica 2019-20, tra le quali il progetto relativo alla…

  • toma-maglie-allenamento-ago-19 MAGLIE – 76 anni di storia e tanta voglia di ben figurare: il punto in casa Toma

    L’8 settembre si accenderanno i fari sul Campionato di Promozione e in casa Toma Maglie si è lavorato per due mesi in modo sereno, intenso e proficuo, per affrontare a testa alta questo campionato in cui la squadra giallorossa partirà con l’handicap di sei punti di penalizzazione. Per la società magliese questo è il 76°…

  • atletico racale logo ATLETICO RACALE – Ufficiale un attaccante argentino, otto nuovi arrivi nel parco under

    Comincia a prendere forma la rosa dell’Atletico Racale per la prossima stagione. Il club del presidente Francesco Cimino, nella tarda serata di ieri, ha ufficializzato un nuovo ingaggio senior e otto under. Il primo riguarda l’arrivo di una mezzala/attaccante esterno argentino, Juan Ignacio Lopez, classe 1993, provgeniente da Club Atletico Smith ed ex di Douglas…

  • costantino-cristina-raponi-uriel-virtus-matino-200819 VIRTUS MATINO – Con Raponi si completa la coppia di centrali difensivi albicelesti. Il programma delle amichevoli

    Si perfeziona una coppia di centrali albicelesti in casa Virtus Matino. Dopo aver ufficializzato l’arrivo di Calabuig, la società della presidentessa Cristina Costantino annuncia l’ingaggio di Uriel Carlo Raponi, difensore di Rosario (Argentina), classe 1984, con esperienze, tra le altre, con le maglie di Nardò, Massese e Forte dei Marmi. Negli ultimi sei anni, Raponi…

  • ruberto-maurizio PROMOZIONE – Mercato, il riassunto degli affari conclusi nell’ultima settimana

    Proviamo a fare il riassunto della settimana nella babele del calciomercato dilettantistico relativo alla Promozione Pugliese, girone B. Il Carovigno riconferma Tony Lanzilotti, Niccolò Greco e Valery Tidiane attaccanti; Omar Diagnè, difensore; Diego Motti, Pasquale Lanzilotti e Thomas Lanzilotti, centrocampisti; arriva l’under Cosimo De Tommaso. Colpi di livello per il Sava di mister Mimmo Mazza…