TRICASE vs NOVOLI – Errico: “Meritavamo qualcosa in più”, Schipa:”Pareggio giusto”

Finisce per 0-0 il derby tra il Tricase e il Novoli, ancora in testa alla classifica con il Putignano, fermato dal Leverano per 1-1. Nel post match hanno parlato i due tecnici, Rocco Errico e Simone Schipa.

ERRICO – “La partita non si doveva giocare. Non si può far giocare una partita di calcio, peraltro attesissima dalle tifoserie come quella che vedeva contrapposte la prima della classe e un inseguitrice che ambisce a vincere anch’essa il campionato mandando allo sbaraglio i giocatori con il rischio altissimo per la loro incolumità. La prova è stata eroica. Non ci sono altre definizioni appropriate per i ventidue in campo. Avremmo potuto anche vincere per qualche legno in più che abbiamo colpito, mentre il Novoli guadagnava campo grazie ai lunghi rinvii di capitan Potì. Forse meritavamo anche di vincere. Ma resta la delusione per tanta insensibilità nel voler far giocare una partita tra due squadre che avrebbero meritato di sfidarsi a viso aperto su un terreno di gioco più decente”.

SCHIPA – “Il nulla di fatto è il risultato più giusto. Su un campo reso pesantissimo dalla pioggia le due contendenti si sono date battaglia, disputando un match entusiasmante sul piano agonistico, ma regalando anche alcuni spunti tecnici di prim’ordine. Di occasioni da gol ce ne sono state poche su ambo i fronti, ma la contesa non ha avuto un attimo di pausa. Noi ne abbiamo creata una in avvio con la punta under Giovanni Ruggio. Il nostro attaccante è andato via con una buona azione personale e si è presentato a tu per tu con il portiere rivale, ma ha mandato fuori perché è stato un po’ sbilanciato da tergo. Un’altra occasione la abbiamo avuta sul finire del confronto, con una botta del centrocampista Gianni Marasco, sulla quale l’estremo difensore del Tricase ha compiuto un ottimo intervento. L’undici di casa, invece, si è fatto pericoloso prima dell’intervallo e poi ha colpito la traversa. I ragazzi sono stati dei gladiatori. Ancora una volta hanno sfoderato grinta, orgoglio, motivazioni. Il Novoli ha un’anima guerriera e la mette in evidenza ogni domenica. Non guardo alla classifica, preferisco vivere alla giornata e concentrarmi immediatamente sulla gara successiva. I conti li effettuerò alla fine”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati