Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

STELLA JONICA vs VIRTUS FRANCAVILLA – La formazione di Vitti resiste solo un tempo, poi è Virtus-show

La Virtus centra l’undicesima vittoria consecutiva e rosicchia due punti al Casarano, fermato sul 2 a 2 dai cugini del Francavilla: la resistenza della Stella Jonica dura solo 45 minuti, poi si materializza tutta la superiorità della compagine brindisina che trova per quattro volte la via del gol. Mister Pizzonia rinuncia a Nicola Pizzolla per un risentimento muscolare di poco conto accusato nella rifinitura di venerdi e manda la sua squadra in campo il solito 3-4-3 con Di Punzio in porta, Mascia, Lopetuso e di Stani in difesa, Morleo, Biason, Arcadio e Margagliotti a centrocampo; Quarta, Sisalli e Galeandro in attacco.

La cronaca del match: al 6′ Sisalli gira in area un pallone preciso che Quarta controlla e incrocia sul secondo palo ma la stessa pizzica il legno e finisce sul fondo. Al 16′ sempre Quarta si libera di un avversario e a tu per tu col portiere viene tirato giù, rigore ed espulsione per il giovane Maiorino. Dal dischetto si porta Gigi Galeandro il quale prova ad inventare un cucchiaio che si stampa sulla traversa, occasione sprecata malamente dal centravanti. Al 26′ contropiede con Sisalli che tira da fuori area e impegna il numero uno di casa Ricci, autore di parate eccezionali nella prima frazione. Al 30′ sempre Ricci si supera ancora quando su azione convulsa in area, bomber Galeandro in rovesciata centra la porta, palla in angolo; al 32′ sempre il numero uno di casa protagonista su un tiro di Biason da fuori area. Al 34′ minuto Biason entra in area e fa partire un bolide a metà altezza, interviene Ricci che ribatte sul corpo di Sisalli e per poco l’attaccante non mette dentro in maniera fortuita. Ultima azione del primo tempo, angolo di Biason sulla testa di Sisalli che manda alto.

Nella ripresa e la musica è diversa, infatti dopo 7 minuti le furie rosse ospiti passano in vantaggio grazie al genio di Christian Quarta che recupera palla sulla fascia sinistra, supera un paio di avversari e tira verso la porta, il fin qui strepitoso Ricci viene beffato sotto le gambe, 0-1. All’11’ Morleo si ritrova il pallone da solo di fronte a Ricci ma il suo tiro viene deviato dall’estremo difensore. Al 14′ bella sponda di Galeandro verso Sisalli in area di rigore e per l’attaccante di origini siciliane è piuttosto semplice far sedere Ricci e depositare in rete, 0-2. Al 17′ Biason ci riprova da fuori area ma ancora una volta palla fuori di poco; 25′ contropiede solitario di Quarta che entra in area e batte per la terza volta Ricci. Girandola di sostituzioni: dentro De Nicola per Galeandro e Micieli per Quarta. Al 29′ arriva il quarto gol ad opera di Alessandro De Nicola, per lui prima rete in maglia biancazzurra.