PROMOZIONE – Squalificati in tredici, multa per il Brindisi: il Giudice sportivo

Due turni al capocannoniere del torneo Scarcella così come a Roberti del Grottaglie. Ridotta a cinque giornate la squalifica di Giannetti del Massafra

scarcella-mvp-image

Foto: S. Scarcella - @Mvp Image

Di seguito le risultanze del Giudice sportivo dopo le gare del ventiquattresimo turno del girone B di Promozione.

CALCIATORI – Due giornate a Roberti (Grottaglie), Scarcella (Brindisi); una giornata per Tamborrino (Brindisi), Magnolo (Uggiano), Triarico (Carovigno), Malerba (Aradeo), Fonte (Ostuni), Arcadio (Manduria), Solidoro (Maglie), Riformato, Marraffa (Massafra), Stabile (Mesagne), Andrisano (Grottaglie).

ALLENATORI – Romano (Uggiano) squalificato fino al 2 aprile; Vignola (Carovigno) squalificato fino al 9 marzo.

MASSAGGIATORI – Caracciolo (Salento Football) squalificato fino al 9 marzo.

DIRIGENTI – Pulpito (Ostuni) inibito fino al 9 marzo.

MULTE – 400 euro per il Brindisi (“Propri tifosi attingevano con sputi un assistente dell’Arbitro”).

COPPA ITALIA

CALCIATORI – Una giornata a Colucci (Real Siti), Pace (Fasano), Denitto (Manduria).

La Corte sportiva d’Appello, infine, ha parzialmente accolto il reclamo presentato dal Massafra contro la squalifica del calciatore Carlo Giannetti, dopo il match con la Salento Football del 12 febbraio scorso, riducendola a cinque giornate. Respinto invece il reclamo del Lizzano contro la squalifica di Domenico Antonicelli.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati