PROMOZIONE – Venti calciatori squalificati, stop per tre tecnici: il Giudice sportivo su girone B e Coppa Italia

Di seguito le decisioni del Giudice sportivo dopo la ventesima di campionato del girone B e le semifinali di ritorno di Coppa Italia.

ALLENATORI – Palmieri (Lizzano) e Cosma (Manduria) squalificati fino al 12 febbraio.

CALCIATORI – Quattro giornate a De Pascalis (Salento Footnall); due giornate a De Braco, Striano (Tricase), Margagliotti (Leverano), Sfarzetta (PS Laterza); una giornata per Rollo (Galatone), Dimitri (Manduria), Malerba, Villani (Otranto), Scardicchio, Troccoli (R. San Giorgio), Lorenzo (Mesagne), De Benedictis (Tricase), Agostino, Terrafino (R. Alberobello), Cazzella, Dragone (Leverano), Diagnè (Carovigno), Pizzolla (Lizzano), Termite (San Vito), Marino (PS Laterza).

MULTE – 500 euro per la Salento Football (“A fine gara il custode dell’impianto proferiva a più riprese espressioni ingiuriose all’indirizzo dell’assistente dell’arbitro ed assumeva nei suoi confronti atteggiamenti minacciosi, frenati esclusivamente dal pronto intervento dei carabinieri. Inoltre nella zona degli spogliatoi erano presenti numerosi estranei non autorizzati”).

***

COPA ITALIA

ALLENATORI – Schito (Leverano) squalificato fino al 12 febbraio.

CALCIATORI – Due giornate a Simone (Gravina); una giornata per Franco, Perrone (Leverano), Iunco, Allegrini (Mesagne), Monopoli (UC Bisceglie).

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati