Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PROMOZIONE – Pisani al 90′: Maruggio imbattuto a Leporano

Pareggio tutto sommato giusto tra Leporano e Maruggio, al termine di una partita tiratissima, con gli uomini di casa in inferiorità  numerica per un tempo intero. Primo tempo di chiara marca maruggese; nel secondo i gialloazzurri hanno subìto un evidente calo fisico e, nonostante l’uomo in più, non sono riusciti ad amministrare il vantaggio, consentendo agli avversari di fare possesso palla e tenere il pallino del gioco. Primi dieci minuti di studio. Al 13′ il gol di Mignano rompe gli equilibri. Il Maruggio sfrutta una ripartenza velocissima sulla sinistra, dove Di Manzo si beve Zangla e, una volta arrivato sul fondo, mette in mezzo un assist millimetrico per Mignano, che chiede solo di essere accompagnato in rete.

Gli ospiti ci riprovano al 24′ quando Gioia imbecca con una precisa verticalizzazione il vivacissimo Mignano. Ma la conclusione del numero dieci gialloazzurro è troppo debole e quindi facile preda per il portiere avversario. Intorno alla mezzora la prima occasione degna di nota per i locali: Di Stani infila da dietro Visconte, ma la sua palombella dall’interno dell’area di rigore è leggermente alta. Il Leporano intensifica la manovra alla ricerca della rete, e tre minuti dopo Arcadio avrebbe nei piedi la palla del pareggio, ma la risposta in allungo di Pastorelli è puntuale. Il duello tra il centrocampista leporanese e il giovanissimo portiere ospite si rinnova al 41′ quando Pastorelli respinge in angolo il colpo di carambola dell’ex di turno.

Il Maruggio ci riprova allo scadere: De Nitto fugge via sulla destra, crossa al centro per Di Manzo libero di tentare la conclusione al volo, ma la sua coordinazione non è delle migliori. All’inizio del secondo tempo, l’episodio che condiziona le sorti dell’incontro. Il signor Petacca, arbitro dal cartellino rosso facile, manda negli spogliatoi anzitempo Simonetti per proteste. Ma l’inferiorità  numerica non demoralizza il Leporano che si riorganizza e tenta la via del pareggio al 14′ con Di Stani, liberato al tiro dall’imbeccata di Fanizzi.

Gol casalingo che arriva al 27′ e che porta la firma di Chirivì, abile a staccare di testa sul perfetto cross di Cimino, lasciato troppo libero di scorazzare sulla sua fascia di competenza. Al 35′ il Leporano raddoppia con un calcio di rigore realizzato da Arcadio. Ma allo scadere, il Maruggio riesce a riprendere per i capelli una partita che, per l’ottimo primo tempo disputato, non avrebbe meritato di perdere. Il gol del definitivo 2-2 porta la firma di Pisani. Pregevole la sua palombella che non lascia scampo all’estremo difensore avversario.

***

LEPORANO – MARUGGIO 2-2

LEPORANO: Seguino, Centrone, Cimino, Zangla, Franchini, Arcadio, Di Stani, Fanizzi, Calvelli (42′ st Rizzi), Chirivì, Simonetti. A disp.: Petrelli, Palombella, Coppola, Alessandrino, Boccuni, Leo. All. Frascella.
MARUGGIO: Pastorelli, Mero, Visconte (16′ st Fanizza), Lanzo (36′ st De Comite), Angelè, Caputo, De Nitto, Gioia, Pisani, Mignano, Di Manzo (22′ st Trisolino). A disp.: Di Todaro, Scarciglia, Distratis M., Brunetti. All. Delvecchio.
Arbitro: Petacca di Lecce. Assistenti: Mangia e Pintaudi di Lecce.
Marcatori: 13′ pt Mignano (M), 27′ st Chirivì (L), 35′ st rig. Arcadio (L), 42′ st Pisani (M).
Note: ammoniti al 14′ pt Mignano (M), 4′ st Di Manzo (M), 23′ st Chirivì (L), 45′ st De Comite (M). Espulso al 5′ st Simonetti (L).