Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PROMOZIONE – Ostuni avanti con il minimo sforzo sul Carovigno: decide Maraschio

La gara, agonisticamente valida come ogni derby che si rispetti, è stata decisamente opaca e priva di lampi di bel gioco. I soli Adeshokan per l’Ostuni e Dario Vignola per gli ospiti, hanno acceso l’incontro con giocate di buona fattura. Per il resto una noia mortale cui ha contribuito un mediocre arbitraggio concedendo a entrambe le squadre di fare gioco duro. I due allenatori schierano entrambe le formazioni con un 4-3-3 in fase di attacco che sistematicamente diventa un 4-5-1 difensivo, e di tutto questo ne risente lo spettacolo. La prima frazione di gioco è priva di emozioni, fatto salvo un palo clamoroso colpito su tiro di Pizzolla al primo minuto di gioco e poi deviato, ancora sul palo, da Denisi che era sulla traiettoria del rimbalzo. Per il resto tanto possesso palla per i locali, ma veri pericoli i due portieri non ne corrono.

Nell’intervallo mister Mazzeo lascia negli spogliatoi un evanescente De Giorgio e al suo posto c’è l’ex Mattia Miccoli: il 4-3-3 dell’Ostuni diventa reale, ma la sostanza non cambia. Ancora zero emozioni e portieri spettatori dell’incontro. Si arriva stancamente alla mezzora della ripresa quando un lancio da quaranta metri di capitan Ciaramitaro prende in controtempo la difesa ospite che era spostata in avanti: la palla giunge sui piedi di Adeshokan che prontamente scodella al centro dove il liberissimo Maraschio insacca di testa. E’ stato l’unico errore commesso dalla difesa ospite che è stata sempre ben controllata da un ottimo Vignola Giuseppe e da Marinelli. Ma chi sbaglia paga.

L’incontro in pratica termina qui. il Carovigno non ha la capacità di far male alla retroguardia di casa e l’Ostuni non ha più le forze per affondare i colpi, ormai gratificato dal risultato ottenuto. Dopo sei minuti di recupero dovuto a un abnorme quantità d’infortuni susseguenti a falli commessi da entrambe le parti, il direttore di gara dichiara chiusa la contesa. Partita noiosa ma giocata a testa alta dalle due squadre. Qualche spigolatura in campo dovuta a un eccessivo nervosismo, manifestato per lo più dagli ospiti ma nel contesto partita corretta. Bella mole di pubblico con una buona aliquota di tifosi provenienti da Carovigno.

***

OSTUNI – CAROVIGNO 1-0

OSTUNI: Orlandino, Pistoia, Ciaramitaro, Pace, Camassa, Valente, Masi, Maraschio (88′ Miccoli Manuel), De Giorgio (46′ Miccoli Mattia), Candita, Adeshokan. All. Mazzeo.

CAROVIGNO: Termite, Marinosci, Schena (85′ Prodi), Marinelli, Vignola G., Lazzaro, De Nisi, Gioia, Pizzolla, Vignola D., Carlucci. All. Monna.

Arbitro:
Panettella di Bari.

Rete:
75′ Maraschio (O).