PROMOZIONE – Maruggio in odore di ripescaggio?

Il Maruggio calcio ha presentato regolare domanda di ripescaggio al campionato di Promozione. Pare siano altissime le probabilità che la squadra giallo-azzurra venga ripescata nella categoria che più le compete e che la sfortuna, una serie di arbitraggi alquanto discutibili e una gestione non propriamente lineare della passata stagione le avevano strappato dalle mani, in maniera immeritata e nel modo più brutale, all’ultimo secondo del ritorno play out contro il Carovigno.

Protagonista della calda estate maruggese è il prof. Giuseppe Pastorelli, direttore dell’area tecnica, che si sta spendendo totalmente per riportare ai fasti degli ultimi anni la società ionica e per ridare il giusto appeal a una maglia che nelle ultime stagioni ha visto transitare alcuni dei più bravi calciatori della categoria. Intanto si è provveduto a ridisegnare i quadri dirigenziali e a formare una nuova società, che dia stabilità al calcio maruggese, attraverso un’attenta attività di programmazione e di valorizzazione (come per la verità già era avvenuto l’anno scorso) del settore giovanile, vera linfa vitale di ogni progetto a lunga gittata.

A questo proposito, sabato 4 agosto, alle ore 18.30, si terrà, presso lo stadio comunale “ldquo;A. Demitri” di Maruggio, uno stage per visionare ragazzi del ’96 e del ’97. Per quanto riguarda le questioni tecniche, la volontà è di ripartire dall’ossatura portante della passata stagione, ripartendo dalla riconferma dei giocatori più rappresentativi, ai quali affiancare nuovi innesti dello stesso livello, per allestire una rosa in grado di affrontare un buon campionato.

Non circolano ancora indiscrezioni sul nome dell’allenatore, ma è chiaro che la società si sta muovendo anche su questo fronte. Molto potrà dipendere da un’eventuale ripescaggio, che tutti i tifosi giallo-azzurri si auspicano, quasi a risarcimento di quanto sottrattogli nella passata stagione.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati