PROMOZIONE – Copertino mister ‘X’, in ripresa Maglie e Salento Football: il punto

In caduta libera Lizzano e Manduria

generica ss palama maglie

Foto: @Salentosport.net - D. Palamà

Turno infrasettimanale in Promozione. Si è giocata, infatti, giovedì scorso, la quattordicesima giornata di campionato. Il Tricase pareggia e mantiene il primo posto della classifica, ma l’Aradeo si fa sotto minaccioso portandosi a -1. E gli uomini di mister Politi devono ancora recuperare due partite, così come il Maglie. Una gara in meno, invece, per Fasano, Ostuni, Copertino e Castellaneta. Lancia un chiaro segnale al campionato il Fasano, che si porta al terzo posto, frenano Brindisi, Ostuni e Uggiano. È crisi nera per Lizzano e Manduria, con la squadra di mister Passariello scivolata, addirittura, in zona play out. In netta ascesa la Salento Football Leverano, che si porta a ridosso della zona playoff.

Muovono la classifica Mesagne e Copertino, vittoria pesante per il Maglie, che lascia al Grottaglie il penultimo posto della graduatoria, prima vittoria in campionato per il fanalino di coda Castellaneta. In una giornata in cui sono state messe a segno diciannove reti, sono tre le vittorie interne, due quelle esterne e tre i pareggi. Camara si prende il primo posto solitario della classifica marcatori e raggiunge la doppia cifra. Con ventiquattro reti, Ostuni e Tricase, che si conferma anche miglior difesa con soli undici gol al passivo, conservano lo scettro degli attacchi più prolifici, ma vengono raggiunti dalla Salento Football Leverano. La difesa peggiore resta quella del Grottaglie, perforata ben ventinove volte. Record di vittorie, e sono nove, per l’Aradeo, che è anche la squadra che ha pareggiato di meno, solo una volta. Massafra e Copertino sono quelle che detengono più pareggi, sette, il Grottaglie quella che ha perso di più, nove volte. Nono risultato utile consecutivo per il Tricase, che dimostra una straordinaria continuità. A Ostuni la capolista impatta per 0-0, interrompendo, così, la striscia di quattro vittorie consecutive dei brindisini.

L’Aradeo travolge, in casa, il Carovigno per quattro reti a una: triplice vantaggio giallorosso con Migali e Antonio De Razza, doppietta per lui, Di Santantonio, su rigore, accorcia le distanze, De Vitis cala il poker. Vince anche il Fasano, che sbanca il comunale di Massafra per 3-1: le reti brindisine arrivano tutte nel primo tempo e portano la firma di Colucci, Amato e Longo; inutile il gol di Camara a tempo, ormai, scaduto. Al Brindisi non basta il quarto allenatore stagionale (ricordiamo che mister Sabatelli ha rilevato Mino Francioso, ritornato a ricoprire la carica di direttore generale) per invertire la rotta e ritornare alla vittoria, che manca, ormai, da quattro turni. A Copertino, i biancazzurri pareggiano per 1-1: Renis sblocca il risultato su rigore, nella ripresa Scarcella, ancora dagli undici metri, riporta in parità le sorti dell’incontro. Stesso risultato per Mesagne-Uggiano. Succede tutto nel primo tempo: Medico porta in vantaggio i brindisini, Setreanu pareggia e fa l’1-1.

Quarto ko consecutivo per il Lizzano, che si fa superare, in casa, dal Maglie per 2-1: decidono le reti di Patera e Diaw, inutile il gol di Beltrame. Quinto risultato utile di fila per la Salento Football Leverano, che condanna il Manduria alla quinta sconfitta consecutiva: il 2-0 è firmato da Lillo e Quarta in appena venti minuti di gioco. Infine, un gol di Cecere al 90’ regala la prima gioia da tre punti al Castellaneta, nello scontro diretto col Grottaglie.

Articoli Correlati