PROMOZIONE – Bentornato campionato. Il punto dopo i primi 90′

Prima giornata condita da 23 gol (sette in trasferta), cinque vittorie casalinghe, tre pareggi e una sola affermazione esterna. Pronostici rispettati su quasi tutti i campi. L'Ostuni inciampa in casa contro il Martano, mentre l'Otranto impatta in casa contro la Stella Jonica. Cominciano bene Fragagnano, Leporano, San Vito, Casarano, Virtus e Leverano.

Non riesce il bis al Carovigno di mister Monna: dopo aver espugnato Ostuni in coppa, la truppa brindisina ha dovuto lasciare campo al quotatissimo Casarano. Alla presenza di quasi mille tifosi, i rossoazzurri raccolgono i tre punti con un gol per tempo. Vince anche l'altra favorita del girone meridionale, la Virtus Francavilla del presidente Magrì. Partita “sbloccata dopo appena 40": tutti in discesa i restanti 90 minuti. Il San Cesario aspetta i rientri di D'Amblè e Mortari. Il Leverano si aggiudica al rush finale la gara contro il Francavilla. Ritorno al gol in Promozione sfortunato per Marco Andriulo: Cazzella sigla la doppietta decisiva.

L'Ostuni annaspa in casa e recupera nel secondo tempo il gol dello svantaggio del vispo Martano. Brindisini che sapranno rifarsi a campionato in corso. Martano che si conferma una piacevole sorpresa. Gara spumeggiante a Otranto e a San Vito. Pareggio pirotecnico nella città più orientale dell'italico stivale: 3-3 contro una Stella Jonica gagliarda, pronta a ribattere colpo su colpo. A San Vito, i biancoverdi liquidano la pratica Massafra con un secco 3-0. Doppio Crupi, dopo la rete iniziale di De Carlo.

La prima vittoria esterna della stagione porta la firma del Fragagnano: ne fa le spese il volenteroso Latiano. Match-winner della gara il giovane Colamaria. Un palo ad inizio gara e un gol, apparso regolare, annullato a Lenti limitano un passivo più corposo. Il Latiano, con i giusti rinforzi (si parla di Saverio Candita e Rotondo, ndr) potrà dire la sua in chiave salvezza. A Leporano è andato in scena il primo derby stagionale. I gialloblu hanno regolato i Delfini Rossoblu con il minimo scarto. A Lizzano infine, derby delle ripescate, tra i tarantini e lo Scorrano di mister Cannito. Lo 0-0 finale sembra accontentare più i leccesi.

Domenica prossima esordio in campionato per il Maglie (ha riposato nel primo turno, ndr), nel derby giallorosso di Massafra: un derby che in passato si disputava in Serie D. Secondo turno di particolare interesse con Asd Francavilla – Ostuni, Stella Jonica – San Vito, Fragagnano – Leverano e Martano – Otranto (ricca di ex, ndr). Impegni sulla carta agevoli per Casarano (contro i Delfini Rossoblu) e Virtus (a Scorrano). Riposa il Leporano.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati