OSTUNI-GROTTAGLIE – La valanga gialloblù si abbatte sul team di Bosco. Galeandro scatenato

ostuni

Fonte: Angelo Cavallo |

La cura di mister Marasciulo comincia a dare i frutti e l’Ostuni liquida agevolmente la pratica Grottaglie ottenendo, tra Coppa e campionato, la terza vittoria consecutiva dando prova di forza e buona organizzazione di gioco, mostrando però i soliti difetti in difesa. Dal Grottaglie ci si aspettava qualcosa in più dopo la vittoria in casa contro l’Aradeo.

La partita si mette subito bene per i gialloblù, al 2’ Masi raccoglie un cross di Pastano dalla destra e, di testa, mette facilmente in rete. L’Ostuni controlla la partita e gli uomini di mister Bosco non riescono nemmeno ad avvicinarsi all’area di rigore avversaria. Al 24’ Schiavone colpisce al volo la palla crossatagli da Burdo e porta a due i gol di vantaggio. Il primo tempo si chiude con l’atterramento in area di rigore di Pastano, il signor Mele senza esitazione concede il penalty che Masi realizza (45’).

Stesso copione nella seconda parte di gioco. Schiavone al 2’ indirizza di poco fuori dal limite dell’area di rigore. Al 9’ Masi esce per infortunio facendo spazio a Galeandro che, di lì a poco, diverrà il protagonista della partita. Il Grottaglie inizia a spingersi in avanti, anche grazie agli ingressi di Vitale e Zito, ed al 22’ Appeso, raccogliendo un passaggio all’indietro, accorcia le distanze insaccando alle spalle di Quartulli. Appena due minuti dopo (24’) Galeandro porta a quattro i gol dell’Ostuni intercettando di testa un cross di Cristofaro. I gol diventano cinque al 29’ sempre con Galeandro e sempre di testa: l’attaccante sfrutta una punizione di Greco e gonfia la porta di Annichiarico. Al 34’ di testa Appeso realizza nuovamente ed al 37’ è sempre il numero sette del Grottaglie che si rende pericoloso con una bella punizione dal limite a cui Quartulli risponde pregevolmente mettendo in angolo. La partita si conclude con l’Ostuni in attacco e con la tripletta di Galeandro che colpisce al volo un calcio d’angolo dalla sinistra (90’+2).

Partita gradevole e ricca di gol che avrebbe meritato maggior pubblico sugli spalti, anche per la lodevole iniziativa del presidente Molentino che ha deciso di devolvere parte dell’incasso alle famiglie terremotate di Amatrice.


OSTUNI-GROTTAGLIE 6-2
RETI: 3’pt e 45’pt rig. Masi (O), 24’pt Schiavone (O), 22’st e 34’st Appeso (G), 24’st, 26’ st e 90’+2 Galeandro (O)

OSTUNI: Quartulli, Ancona, Narracci, Satalino, Camassa, Urso, Pastano, Burdo (20’st Greco), Schiavone, Masi (9’st Galeandro), Cristofaro (35’st. Colucci). All.: Marasciulo.
GROTTAGLIE: Annichiarico, Greco, Papa, Colocollo, Andrisano, Roberti (1’st Vitale), Appeso, Pizzolla, Bisignano (18’st Zito), Bardoscia (27’pt Silvestri), De Bartolomeo. All.: Bosco.
ARBITRO: Riccardo Mele di Lecce.
NOTE – ammoniti: Colocollo (G) Bisignano (G), Greco (G).

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati