MARTANO – L’ultimatum di Perrotta: “Gli arbitri non ci tutelano. Potremmo anche ritirarci…”

Il Martano non ci sta e tramite il proprio direttore sportivo, Luigi Perrotta, prova a far sentire la propria voce, minacciando, qualora le cose non dovessero cambiare, di poter adottare soluzioni drastiche.

“La misura è colma – tuona Perrotta .La goccia che ha fatto traboccare il vaso è arrivata domenica passata contro il San Vito, quando a tempo scaduto ci è stato negato un rigore netto per un fallo di mano in area di rigore. Al danno si aggiunge anche la beffa, con l’atteggiamento di sufficienza del direttore di gara nei nostri confronti. In settimana arriveranno anche sanzioni disciplinari per le nostre proteste”.

“Si va dai rigori non fischiati a nostro favore – conclude il ds gialloblu – sino alle mancate espulsioni nei confronti dei nostri avversari. Il regolamento va rispettato alla lettera e poco importa se i falli vengono commessi a inizio o a fine gara. Noi a Carovigno abbiamo subito un rigore alla fine. Mica ci siamo lamentati. Meritiamo rispetto. Se le cose continuano così, potremmo anche ritirarci”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati