MANDURIA – Raimondo: “Col San Giorgio gara fondamentale per il prosieguo del campionato”

raimondo g.

Foto: G. Raimondo

A San Giorgio per la continuità. Domani il Manduria affronterà, nella ventesima giornata di campionato, la squadra di mister Gidiuli. Contro i gialloblù, i messapici vogliono allungare a cinque la striscia dei risultati utili consecutivi. Le due compagini sono separate da quattro lunghezze: ventotto punti per il Manduria, ventiquattro per il San Giorgio. Un avversario da non sottovalutare per i messapici, una squadra che ha costruito un terzo dei suoi punti proprio sul terreno di gioco amico. E domenica scorsa gli uomini di Gidiuli sono riusciti a strappare il pareggio sul campo della capolista Avetrana.

Il Manduria è reduce, invece, dalla splendida vittoria sul Maglie. All’andata era finita 1-1. Una breve presentazione del match nelle parole del numero uno biancoverde, Gianluca Raimondo. “Per il prosieguo del campionato la partita di domani è fondamentale. L’abbiamo preparata nel migliore dei modi. Sappiamo che andiamo ad affrontare una buona squadra, che giocherà con il coltello tra i denti. Mi aspetto una grande prestazione, come quella che abbiamo fatto domenica scorsa contro il Maglie. Dobbiamo scendere in campo con la concentrazione e la determinazione giusta”.

Un avvio di stagione con il Novoli e sei partite da titolare con la maglia rossoblù per il portiere classe 1996, poi il ritorno nella squadra della sua città, dove ha effettuato tutta la trafila del settore giovanile e ha fatto l’esordio nel campionato di Eccellenza due anni fa. “Ho scelto Manduria innanzitutto perché è la squadra della mia città e poi perché è sempre un’emozione vestire quei colori e giocare al Nino Dimitri. A livello personale spero di riuscire a far sempre meglio, mi sento bene sia a livello fisico che a livello mentale. Per quanto riguarda la squadra rimaniamo con i piedi per terra e pensiamo ad ogni singola partita”.

L’appuntamento è, dunque, per domani, alle 14.30, allo stadio comunale “Alberto Rizzo” di San Giorgio. Terna tutta molfettese: arbitro dell’incontro sarà Davide Scaraggi, coadiuvato dagli assistenti Damiano De Gennaro e Antonio De Nicolo.

Articoli Correlati

Lascia un commento