MAGLIE vs GALATINA – La tattica vince sullo spettacolo, Toma e Pro Italia non si fanno male

generica ss palama maglie

Foto: @Salentosport.net - @D. Palamà

Fonte: Nuovo Quotidiano di Puglia |

Tra Toma Maglie e Galatina è il derby. E per il neo tecnico giallorosso Sportillo è un esordio da urlo. La compagine bianconera, orgogliosa del primo posto in classifica, invece, cerca punti per sedimentare certezze. La cronaca della gara vede i giallorossi cercare il primo affondo dopo 2’: punizione di Di Santantonio alta sulla traversa. Il Galatina non accusa il colpo e, a ritmo basso, costruisce sterili ripartenze. La gara, però, non decolla: tanti falli tattici e poche idee. Per un tiro in porta bisogna aspettare il 30’: Di Santantonio calibra al centro dalla destra e De Braco si avvita per la deviazione di testa. Tiro loffio che si spegne tra le braccia di Pompignano. Sul capovolgimento di fronte, poi, Patruno non approfitta di un’errata uscita di Fornaro e spreca da pochi passi. Al 38’ è di Caravaglio l’occasione più ghiotta. Prima costruisce, poi scambia con Leanza e da buona posizione, in area, strozza il destro. Conclusione larga sulla sinistra. Il numero otto giallorosso si ripete dopo 2’: buona la potenza, precisa la traiettoria, ma è super il riflesso del numero uno ospite che salva il risultato.

Nella ripresa il Galatina prova a scrollarsi il torpore dei primi 45’, ma il Maglie amministra con cura e tampona. Tutto tace, quindi. La paura di scoprirsi e di subire grava sulle emozioni in campo: lanci lunghi e tanta confusione il sunto dei primi 18’. Il Maglie cerca di scardinare la noia con la fantasia di Di Santantonio, ma gli ospiti non concedono sbavature. Al 32’ proteste giallorosse: Garrapa viene messo giù in area di rigore. Per il direttore di gara, però, è simulazione e mostra il giallo. Doppia ammonizione e Maglie in dieci. Tanti i dubbi. Sportillo cambia le carte in tavola: fuori Di Santantonio e Iunco, dentro Giordano e il bomber Renis. La punta appena entrata rischia di lasciare il segno, ma la conclusione su un cross dalla destra scivola timida sul fondo. Prima del triplice fischio sono dei padroni di casa gli unici tentativi, ma niente di pericoloso. Non succede altro e cala il sipario su un derby decisamente soporifero.

***

MAGLIE – GALATINA 0-0

Maglie: Fornaro, Rizzo, Grazioso, De Braco, Nestola, Biasco, Leanza, Caravaglio, Iunco (40’ st Renis), Di Santantonio (33’ st Giordano), Garrapa. All.Sportillo.
Galatina: Pompignano, Colletta, Urso, De Razza S., De Giorgi, Cornacchia (28’ st Rizzo), Striano, Patruno, D’Amico, De Razza A., Villani (43’ st Di Mitri). All.Greco.
Arbitro: Recchia di Brindisi.
Note: ammoniti Leanza (27’ pt), Patruno (32’ pt), Di Santantonio (4’ st). Espulso Garrapa (32’ st) per somma di ammonizioni.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento