GALLIPOLI – Gallo shock: da 0-2 a 2-2 nei minuti finali

Il Gallo saluta le residue chance di centrare il secondo posto dissipando, nei minuti finali del derby con l’Otranto, il doppio vantaggio costruito da Migali con un gol per tempo. Una gara sicuramente non pregevole dal punto di vista estetico ma che ha regalato diverse emozioni da ambo le parti; alla fine i padroni di casa esultano per un pareggio raggiunto con cuore e determinazione.

Partono subito forte i giallorossi vicini al vantaggio con Migali, che di testa sceglie bene il tempo ma non trova la porta sull’ottimo traversone di De Razza al sesto; un minuto e Parlacino termina a terra in area, il fallo sull’uruguaiano c’è ma il signor Fusco non assegna la massima punizione facendo cenno di proseguire. Ma il predominio ospite si concretizza all’ottavo: cross da destra di Casalino, Migali si fa trovare pronto incrociando di piattone imparabilmente per Giannetta. Uno a zero meritato e nono gol nel torneo per l’ex Martano.

L’Otranto prova a riordinare le idee ma di occasioni vere e proprie la formazione di Salvadore non ne costruisce: a ridosso del quarto d’ora Biasco, di testa, corregge senza fortuna la punizione di Urso. Dalla parte opposta decisamente più insidioso Trianni che cerca di beffare Giannetta in pallonetto, ma il numero uno idruntino gli sbarra la strada in uscita. Nel finale di tempo cresce la squadra di casa, vicina al pareggio con Marrocco che manca l’appuntamento da due passi sull’ottimo suggerimento di uno sgusciante Urso. In chiusura ancora Biasco ci prova sfiorando la traversa con una buona zuccata. Si va al riposo col Gallo avanti.

La ripresa si apre con una prodezza balistica di Migali: il numero 9, innescato da un rilancio lungo, lascia rimbalzare la sfera e dal vertice fa partire un sinistro meraviglioso che sbatte sulla traversa. Al minuto diciannove Parlacino da calcio piazzato cerca il colpo grosso, ma tra lui è il primo centro in maglia giallorossa c’è un super Morello, ben posizionato sulla linea di porta. Alla mezz’ora Urso si infila con i tempi giusti, il suo diagonale però si stampa sul palo; il tap in seguente viene ribadito in gol da Tarantino, ma l’assistenze vanifica alzando la bandierina.

Al trentaquattresimo di nuovo Tarantino protagonista col suo sinistro direttamente su punizione che fa la barba al palo; a ridosso del quarantesimo il Gallo trova il colpo del 2 a 0: lancio di Conte, Migali incrocia col mancino e raddoppia. Sale in doppia cifra il piccolo attaccante per una stagione che a livello personale comincia ad avere numeri importanti.

La gara sembra ormai andata in ghiaccio, ma a questo punto si materializza per Casalino e company un finale thrilling: è il quarantatreesimo quando Morello, migliore dei suoi insieme ad Urso, riapre la gara con un destro dal limite su calcio piazzato che sorprende Passaseo. Ancora due minuti e i padroni di casa trovano l’insperato punto del 2 a 2; Leta di testa impegna Passaseo alla respinta corta sugli svilluppi di un corner, Tarantino sul secondo palo, dimenticato da tutti, ribadisce in gol facendo esplodere tutta la sua gioia.
Gallo che con orgoglio prova a portarsi di nuovo avanti, e ci vuole un grande intervento di Giannetta per dire di no alla conclusione di Romano sull’assist di Parlacino al terzo di recupero. Non c’è più tempo, i giallorossi tornano a casa con un punto dal retrogusto amaro della beffa; minuti finali della gara gestiti forse con troppa leggerezza dai ragazzi di Massimo, un nuovo spunto su cui lavorare per non commettere lo stesso errore quando arriveranno le partite da non sbagliare.

OTRANTO – GALLIPOLI 2-2
Reti:
Migali al 8’ pt e al 39’ st, Morello al 43’ st, Tarantino al 45’ st.
OTRANTO: Giannetta, Leta, Neco, Samueli, Marrocco, Salentino (Ferramosca dal 1’ st), Tarantino, De Matteis, Morello, Biasco, Urso (Angelini dal 48’ st). All. Salvadore.
GALLIPOLI: Passaseo, Casalino, Schiavano (Conte dal 24’ st), Guglielmetti (Urso dal 2’ st), Tarantino (Romano dal 45’ pt), Greco, Parlacino, Pellegrino, Migali, De Razza, Trianni. All. Massimo.
Arbitro: Fusco di Brindisi.
Ammoniti: Morello, Casalino, De Razza.
Espulsi:

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati