GALLIPOLI – Coppa Italia, Renis e Migali stendono il Botrugno

Il Gallo non dà scampo al Botrugno nemmeno nel match di ritorno di Coppa giocato al “Vittorio” di Trepuzzi. Una gara frizzante con numerose occasioni da rete che ha dato ottime indicazioni al tecnico giallorosso Bray soprattutto da parte di chi, fin qui, aveva giocato poco o mai; per la formazione di Carbonella, rivoluzionata rispetto alle prime uscite ed ancora in evidente ritardo di condizione, si è trattato comunque di un buon allenamento in vista delle complicata trasferta a Galatina di domenica prossima.

Avvio veemente della squadra del presidente Barone che spaventa i locali prima con Castrignanò, abile a finalizzare una bella discesa di Trianni con l’unico demerito di calciare troppo centrale, poi con Renis che assistito sempre dall’ex centrocampista del Martano, di tacco non trova lo specchio. Al minuto 19 è già notte fonda per il Botrugno: protesta plateale di Previtero col signor Petracca che lo manda direttamente sotto la doccia. Passano una manciata di minuti e grande verticalizzazione di Greco per Trianni, il terzino in area salta nello stretto Vinci ma anziché appoggiare per Renis tutto solo cerca la soluzione personale trovando il calcio d’angolo. Nelle battute finali del primo tempo ancora Castrignanò ispira per Migali, diagonale velenoso ma sfera che termina a lato di un soffio. Nel secondo dei due minuti di recupero Renis parte lanciato a rete ma trova sulla sua strada un Barone insuperabile e si va al riposo a reti inviolate.

Con un’azione identica riparte la seconda frazione ma stavolta Renis sceglie l’angolo giusto e porta avanti meritatamente i giallorossi, prima di lasciare il terreno di gioco per un risentimento muscolare. La replica botrugnese è affidata a Romano che avrebbe una ghiotta opportunità al 27' ma dall’interno dell’area di rigore calcia centrale giustificando la presenza in campo di Passaseo fino a quel momento inoperoso.

Inevitabile girandola di cambi e ancora Gallipoli che sfiora il raddoppio stavolta con Nobile: il bomber jonico dribbla Nuzzo in un fazzoletto ma il diagonale termina la sua corsa a lato. In pieno recupero Migali conferisce la giusta dimensione al punteggio superando con un piattone al volo l’estremo difensore di casa, splendidamente imbeccato da De Razza.

Ancora un passo avanti dunque per la formazione di Bray che viaggia alla media di tre gol fatti a partita e conserva la sua imbattibilità dopo 180 minuti: numeri di una squadra che vince e convince avendo ancora buoni margini di crescita. Il Botrugno ha bisogno di tempo e lavoro salvo capire quale possa essere il suo ruolo in questa difficile ed ancora lunga stagione.

***
BOTRUGNO 0
GALLIPOLI 2

Reti: 8'st Renis, 48'st Migali
BOTRUGNO: Barone, Vinci, Previtero, Scarongella, Hudaied (Nuzzo dal 8’ st), Sicuro , Rosato, Tartaglia (Romano dl 12’ st), Bove, De Giorgio (Lentini dal 25’ st), Piombo. All. Carbonella.
GALLIPOLI: Passaseo, Trianni, Vincenti, Legari (Pellegrino dal 22’ st), Greco, Tarantino, Guglielmetti (De Razza dal 28’ st), De Prezzo, Renis (Nobile dal 8’ st), Castrignanò, Migali. All. Bray.
Ammoniti: De Prezzo , Tarantino.
Espulsi: Previtero.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati