Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALATONE – Cimarelli: “C’è da lavorare sodo, ma pensiamo positivo e guardiamo le cose buone”

Esordio dai due volti per Cristian Cimarelli da allenatore-giocatore del Galatone. I giallorossi, in casa, hanno impattato per 1-1 contro il Carovigno. “Meglio pensare positivo e puntare i riflettori sulle buone cose che abbiamo messo in mostra nel corso della ripresa – sottolinea il mediano –, nonostante fossimo in inferiorità numerica a causa dell’espulsione di Agostino Cuppone avvenuta nel primo tempo. In dieci contro undici e sotto di un gol abbiamo meritato il pareggio e provato ad imporci, naturalmente rischiando qualcosa visto che avevamo un uomo in meno”.

Da rivedere, invece, la prima frazione: “Purtroppo l’abbiamo letteralmente regalata ai nostri avversari, steccando l’approccio al match. A complicare ancora di più le cose è stata la rete incassata nei primi minuti e poi l’espulsione. Ecco perché il punto raggranellato va considerato positivamente. Lo mettiamo in cassaforte – conclude Cimarelli , sapendo che bisogna lavorare sodo per tentare di migliorare il nostro rendimento ed allontanarci dalla zona rischio”.