[ESCLUSIVA SS] GALLIPOLI – Bray: “Abbiamo regalato i primi venti minuti”

L’amarezza, quella dettata da una sconfitta senza dubbio pesante, c’è e si vede ma nonostante un pomeriggio tutt’altro che memorabile mister Bray non perde il suo serafico aplomb e la lucidità per analizzare l’incontro. “Sapevamo di trovare una squadra affamata di punti – esordisce il tecnico – e noi abbiamo completamente sbagliato approccio regalando ai nostri avversari i primi venti minuti. Non si può lasciare per due volte completamente libero in area uno come De Falco, sebbene magari sul primo gol ci fosse Casalino a terra; ma in questi casi se l’azione non si ferma noi dobbiamo pensare a giocare. Dopo è andato tutto storto: io non amo parlare di arbitri, ma oggi ho assistito ad alcune scelte e situazioni davvero inspiegabili, fermo restando che ci abbiamo messo molto del nostro”.

Al di là della sconfitta mister, preoccupa la tenuta mentale della squadra che si è lasciata andare, specie visto che il prossimo avversario sarà il Galatina.

“Dovremo assolutamente parlarne alla ripresa, perché si può perdere una partita, fa parte delle regole, ma non perdere la testa. A parte la seconda ammonizioni di Legari (fallo di gioco) non mi sento comunque di condannare nessuno perché c’è stata una gestione strana della gara, noi abbiamo ricevuto molti provvedimenti e loro potevano giocare tranquilli; anche la mia espulsione è assurda: le frasi che l’assistente dice io abbia pronunciato non appartengono al mio stile ed al mio vocabolario. Ora è importante per noi fare autocritica, non possiamo compromettere anche le gare successive per una che prende una piega indesiderata”.

C’è qualche nota positiva, qualcosa di buono che lascia in dote questa trasferta?

“Come prestazione sicuramente quasi tutti siamo stati sotto la sufficienza, tranne De Razza e Vincenti che da terzino si è comportato bene contro un cliente difficile. Abbiamo costruito qualche palla gol importante ma la verità è che oggi siamo mancati come squadra e non in un singolo elemento”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati