DILETTANTI – Playoff, playout, accoppiamenti: cosa dice il regolamento

pallone dilettanti ss

Secondo il regolamento approvato e pubblicato nel Comunicato ufficiale Lnd del 30 ottobre 2014, si qualificano ai playoff le squadre classificate seconde, terze, quarte e quinte di ogni torneo. La prima acquisisce automaticamente il diritto a iscriversi nella serie superiore. Allo stesso modo, retrocede nella serie inferiore l’ultima classificata. Disputeranno i playout le squadre classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto.

In caso di parità, per i soli match in cui c’è in palio un titolo sportivo (promozione nella serie superiore, retrocessione nella serie inferiore), per determinare la squadra vincente si disputerà uno spareggio in campo neutro con eventuali supplementari e rigori.

Per determinare la graduatoria playoff e playout, a parità di punteggio tra due o più squadre, si utilizzano i seguenti criteri:

1. punti conseguiti negli scontri diretti
2. differenza reti negli scontri diretti
3. differenza reti generale
4. maggior numero di reti segnale in generale
5. sorteggio

Nel primo turno playoff, gli accoppiamenti saranno:

seconda vs quinta
terza vs quarta

Se tra seconda e quinta il distacco è di almeno sette punti, la seconda accede in finale; se tra terza e quarta il distacco è di almeno sette punti, la terza accede direttamente in finale. Esclusivamente per il torneo di Eccellenza (come, tra l’altro, è successo quest’anno tra Nardò, secondo con 64 punti, e Vigor Trani, terzo con 51 punti) se tra la seconda e la terza ci sono almeno sette punti, la seconda va direttamente alla seconda fase playoff. Questa regola, quindi, non vale per i campionati di Promozione, Prima, Seconda e Terza Categoria.

Nelle gare playoff, in caso di parità, di giocheranno due tempi supplementari da 15′ ciascuno. Se persiste la parità, passerà il turno la squadra meglio piazzata in regular season.

Nei playout, gli accoppiamenti saranno:

quintultima vs penultima
quartultima vs terzultima

Se tra quintultima e penultima ci sono almeno sette punti di distacco, si salva la quintultima e retrocede la penultima; se tra la quartultima e la terzultima ci sono almeno sette punti di distacco, si salva la quartultima e retrocede la terzultima. In entrambi i casi, quindi, i playout non si disputeranno.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento