PROMOZIONE – De Nitto: “Se il Brindisi non vince… Lizzano e Mesagne le migliori”. Gli arbitri

Il giovane ma esperto tecnico punta sul Brindisi e sul Tricase: "Contro Talsano e Sava devono assolutamente vincere. A Lizzano la partita di cartello sarà spettacolare"

arbitri - promozione - salvo di taranto (@F. Valentini)

Foto: Il sig. Salvo della sezione di Taranto (©F. Valentini)

Quinta giornata nel campionato di Promozione che, sorprendentemente, non vede il Brindisi capolista. Al suo posto c’è il Mesagne, tallonato dall’Ostuni. Giovanni De Nitto, tecnico brindisino momentaneamente ai box per motivi di salute (brillantemente superati), fa le carte alle formazioni impegnate domenica.

A partire dal Brindisi: “Contro il Talsano deve assolutamente vincere per dimenticare la sconfitta di Ostuni ma anche per non aprire una crisi. La tifoseria è esigente ed un pareggio non è mai sufficiente“. La partita di cartello è sicuramente quella tra Lizzano e Mesagne: “Dopo il Brindisi, il Mesagne è la squadra più blasonata del girone. Il suo ottimo inizio di campionato, così come quello del Lizzano, è la migliore premessa per una pareggio spettacolare. Ostuni? Quella contro il Maglie sarà una sifda tra due ottime squadre. Il Maglie è partito in ritardo ma si sta riprendendo alla grande. Sulla carta il pronostico è favorevole agli ospiti ma potrebbero pagare dazio dopo la vittoria di domenica scorsa. Non mi sbilancio sul pronostico, giocandomi la tripla“.

De Nitto parla anche delle altre: “Tra Racale e Deghi Calcio il pronostico sul risultato potrebbe indurmi in errore. In un’ipotetica schiedina giocherei OVER. Tricase? Vorrà riscattarsi dalla sconfitta di Talsano e contro il Sava dovrebbe farcela“. La quinta giornata del campionato di Promozione si completa con tre partite dall’alto coefficiente di difficoltà: “Carovigno e Uggiano sono due squadre che andranno in campo per vincere. I rossoblù hanno avuto qualche giro a vuoto ma non perderanno domenica. Lo stesso vale per il Copertino. Ho molta stima dei dirigenti del Salento Football, cui auguro le migliori fortune perchè se le meritano, ma le squadre di Oscar Greco vendono sempre cara la pelle“.

Infine la scontro fra ultime della classe: “L’Ugento non merita la classifica che occupa ma la gara contro il Massafra” – conclude – “, che potrà contare su Antonio Giunta come nuovo tecnico, nasconde tante insidie“.

 


A. TOMA MAGLIE – OSTUNI Alessandro Vincenzo Ancona, di Taranto
ATLETICO RACALE – DEGHI CALCIO Alex Capotorto, di Taranto
ATLETICO TRICASE – SAVA Alessandro Salvo, di Taranto
BRINDISI – TALSANO Riccardo Mele, di Lecce
CAROVIGNO – UGGIANO CALCIO Giuseppe Doronzo, di Barletta
COPERTINO – SALENTO FOOTBALL Stefano Notaro, di Lecce
LIZZANO – MESAGNE Niccolo’ Salomone, di Bari
UGENTO – MASSAFRA Gabriele Sciolti, di Lecce

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati