CAROVIGNO vs FASANO – Rossoblù e biancazzurri si dividono la posta in palio

carovigno - fasano

Foto: @Pasquale Valente

Fonte: Fasanolive.com |

Quarta domenica di fila senza i 3 punti per il Fasano, che pareggia 1-1 sul campo del Carovigno. Un punto che prima della partita avrebbe lasciato l’amaro in bocca ai biancazzurri, visto che i rossoblù sono impantanati nelle zone basse della classifica, ma che alla luce del rigore parato dall’ottimo Lacirignola nel finale di gara si rivela importante per il morale, dopo l’harakiri sportivo andato in scena con il Galatina.

La partita. Le due squadre dimostrano di volersela giocare a viso aperto sin dai primi minuti, con occasioni da entrambe le parti. Il Fasano si fa vedere minacciosamente dalle parti di Laghezza, con due nette occasioni nel primo quarto d’ora: prima Amodio, approfittando di una sponda di Longo, calcia di prima intenzione ma troppo centrale; al 13’ il capitano Massimo Ancona porterebbe i suoi in vantaggio, ma l’arbitro ferma tutto per un presunto fallo in attacco. Passano dieci minuti ed è il Carovigno ad imbastire un’azione interessante: Dignè recupera un ottimo pallone nella metà campo fasanese e serve in profondità Russo il quale tenta un tirocross che attraversa tutta l’area di rigore, con Pizzolla in ritardo di una frazione di secondo all’appuntamento con il gol. Al 32’ sono i padroni di casa a passare in vantaggio: tiro di Prodi che Lacirignola non riesce ad addomesticare, così Raffaello non deve far altro che depositare il pallone in fondo al sacco. Prima dell’intervallo il Fasano tenta di riagguantare il risultato con due calci da fermo di Massimo Ancona e Nicola Ancona che però non centrano lo specchio della porta.

Nella ripresa è il Carovigno a poter chiudere la pratica al 54’ con Russo, che però si dimostra poco freddo davanti a Lacirignola e spreca tutto. Il mister Laterza prova il tutto per tutto negli ultimi 25 minuti, inserendo Chiatante e Mastronardi e passando così ad un vero e proprio 4-2-4. E sono proprio loro a rendersi più pericolosi: prima Chiatante al 77’, dopo una bella azione personale, colpisce la traversa, poi è Mastronardi a condire il suo debutto stagionale con un colpo di testa che vale un pareggio ormai insperato. Ma non è finita: al 90’ il direttore di gara concede un rigore discutibile ai padroni di casa, ma ci pensa Lacirignola a spazzare via ogni possibile recriminazione con un intervento che salva il risultato.

***

CAROVIGNO – FASANO 1-1
Reti: 32′ Raffaello (C), 88′ Mastronardi (F)

Carovigno: Laghezza, Diagne (59′ Lanzillotti), Liuzzi, Evangelista, Turrisi (55′ Costantino), Cisternino, Prodi, Raffaello, Carlucci, Russo, Pizzolla. A disp.: Angelini, Cardone, Maldarella, Rimi, Pirelli. All. Giovanni Monna.
Us Città di Fasano: A. Lacirignola, Pugliese, Pistoia, M. Ancona, Laguardia, Leggiero 62′ Chiatante), Quaranta, Speciale, Longo, Amodio, N. Ancona (74′ Mastronardi). A disp.: L. Lacirignola, Telesca, Galizia, Galiano, Ciatta. All. Giuseppe Laterza.
Arbitro: Palmisano di Taranto.
Note: al 90′ Pizzolla (C) fallisce un calcio di rigore; espulsi Cisternino (C) e Chiatante (F); ammoniti Turrisi (C), L. Lacirignola (F).

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento