Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CAROVIGNO – De Nitto: “Onore al Manduria, ma preferisco perdere senza lo zampino degli arbitri”

Il Carovigno è stato costretto a registrare il secondo stop in campionato, questa volta in casa, per mano del Manduria. Giovanni De Nitto, tecnico dei rossobù, è piuttosto contrariato: “Questa sconfitta ci farà bene per acquistare un po’ di umiltà in più. Onore al Manduria che ha vinto la partita, però preferisco perdere senza lo zampino degli arbitri”.

De Nitto, poi, analizzando la gara, aggiunge: “Ci sarebbe voluta un po’ di lucidità in più nelle quattro occasioni. Il rigore è stato concesso molto generosamente, sono rarissime le volte in cui si concedere un rigore per una tirata di maglia. A noi, invece, è stato negato un rigore che poteva cambiare le sorti della partita. Rimprovero la linea difensiva in occasione del secondo gol che non ha guardato bene gli avversari ed abbiamo subito meritatamente la rete. Da quel momento abbiamo perso la testa ed a farne le spese è stato Prodi”.