Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MINERVINO – Il presidente Cosi sul rush finale: “Terzo posto per festeggiare dieci anni di successi”. E sulla lotta per la vetta…

Mancano ancora tre turni da disputare nell’avvincente campionato di Prima Categoria Girone C, torneo che ha visto tra le sue protagoniste il Minervino, stabilmente nella parte alta della classifica sin dalle prime giornate. Per un primo mini-bilancio della stagione biancazzurra, nonché per avere qualche indicazione in più sul rush finale per primo posto e zona playoff, abbiamo sentito in esclusiva il presidente della società minervinese, Cosimo Cosi.

Con i playoff ormai in tasca, come giudica la stagione della sua squadra?

“C’è grande soddisfazione per quello che la squadra e lo staff tecnico sono riusciti a fare, e senza dubbio il terzo posto da noi attualmente occupato in graduatoria rappresenta un grande risultato per la nostra società. Eravamo partiti la scorsa estate con l’obiettivo di ottenere una salvezza tranquilla esprimendoci bene e divertendoci sul campo di gioco. Direi che questo traguardo,già ampiamente raggiunto, dimostra quanto la piccola realtà del nostro paese sia rappresentata al meglio da questa grande società. Siamo al decimo anno di attività, e non c’era modo migliore per festeggiarlo di disputare un grande campionato. Colgo l’occasione per fare gli auguri a tutti per il decennale dell’Asd Minervino”.

Nel’ultimo turno avete superato l’Ugento, per una vittoria che vi ha consolidati al terzo posto. Che gara è stata?

“Quello con l’Ugento era sicuramente il big match della trentunesima giornata, ed infatti in campo si è vista tutta la qualità delle due squadre. Loro sono una compagine veramente forte, che poteva essere anche più su in classifica, ma noi abbiamo fatto bene conquistando una vittoria fondamentale che ci permette di tenerli distanti quattro lunghezze, senza contare che devono anche riposare. Tre punti davvero pesanti”.

Ora che vi trovate sul gradino più basso del podio, qual è il vostro obiettivo nei tre turni conclusivi della stagione regolare e come vedi la lotta per la vetta?

“Calendario alla mano, ci manca davvero poco per avere la certezza del terzo posto e, considerando che è quasi impossibile raggiungere chi ci è davanti, mantenere la terza piazza sarebbe un grandissimo risultato, per poi pensare ai play-off. Domenica giocheremo a Matino con una squadra che merita una posizione migliore di quella che occupa, e poi ospiteremo il Porto Cesareo. Nell’ultima di campionato, infine, andremo a giocare a Uggiano, anche se a quel punto potremmo già aver ottenuto il nostro obiettivo. La lotta al primo posto? Per quanto mi riguarda Racale/Alliste e Uggiano hanno grossomodo le stesse chance di vincere il torneo, e se la giocheranno fino all’ultimo. Noi potremmo essere i giudici di questo testa a testa, visto che come detto al’ultima saremo ospiti dell’Uggiano. In quel caso andremo lì a fare la nostra partita”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment