VIRTUS FRANCAVILLA – Pagelle post Siracusa: Albertazzi, guantoni d’oro, che perla Galdean

Prestazione sopra le righe per tutti i calciatori biancazzurri, che hanno evidenziato disponibilità al sacrificio, intelligenza tattica e compattezza. Menzione speciale per il condottiero Antonio Calabro

albertazzi-veglia

Foto: M. Albertazzi - ©A. Veglia

Colpo esterno per la Virtus Francavilla, che vince al “De Simone” di Siracusa grazie ad una perla di Galdean e chiude il girone C al quinto posto. Queste le pagelle del match.

SIRACUSA: Gagliardini 6; Diakitè 6, Turati 6, Pirrello 5.5, Sciannamè 6 (78′ Dezai sv); Spinelli 5.5, Giordano 5.5; De Silvestro 5, Azzi 6 (57′ Valente 6 ), Longoni 5 (57′ Catania 4.5); Scardina 5.5. Allenatore: Sottil 5

VIRTUS FRANCAVILLA: Albertazzi 7; Biason 6.5, De Toma 6.5, Abruzzese 6.5; Triarico 6 (32′ Albertini 6.5), Prezioso 6.5, Galdean 7, Alessandro 6 (88′ Pastore sv), Turi 6; Nzola 6.5, Abate 6 (90+3′ Finazzi sv). Allenatore: Calabro 8.5

I MIGLIORI

Valente 6: c’è poco in realtà da salvare nel pomeriggio siracusano. Il suo ingresso, tuttavia, regala un po’ di brio in più alla formazione di Sottil e qualche soluzione nell’uno contro uno che prima era stata cosa rara. Nulla di trascendentale, ma almeno ci prova.

Albertazzi 7: le sue mani sul match, le sue mani sul quinto posto. Compie due interventi ma sono entrambi prodigiosi. Il primo quando con un colpo di reni si distende per deviare la testata di Azzi mantenendo la gara sullo 0-0 nel primo tempo; poi si esalta sul rigore di Catania, ad un quarto d’ora dalla fine, congelando un successo fondamentale e pesantissimo.

Galdean 7: oltre la prestazione, tonica, gagliarda e priva di sbavature, si propone agli onori di giornata per la perla con cui incanta il “De Simone”. Il suo gol è tanto prezioso quanto bello, una conclusione di prima intenzione, chirurgica, su cui l’estremo difensore avversario non può nulla. Chapeau.

I PEGGIORI

Catania 4.5: si conquista furbescamente il rigore che potrebbe riportare il quinto posto sulla strada per Siracusa ma lo fallisce con una conclusione sciagurata. Dopo quel momento scompare dalla partita ed anche prima non è che avesse lasciato il segno in modo particolare. Disinnescato.

I TECNICI

Sottil 5: la scelta di lasciare in panca molti titolari, soprattutto nel reparto offensivo, si dimostra piuttosto scriteriata. La squadra, ad eccezione di un colpo di testa di Azzi, non conclude mai verso lo specchio e fatica enormemente a costruire azioni degne di nota. Corre ai ripari nella ripresa ma la sorte non lo assiste.

Calabro 8.5: a Siracusa Antonio Calabro ha vinto il suo campionato. Trascinare una neopromossa al quinto posto in classifica, navigando tra le mille intemperie di una rosa spesso falcidiata da infortuni e problemi (anche oggi ha perso Triarico dopo mezz’ora di gioco) sa di capolavoro a tutti gli effetti. La Virtus ai playoff non avrà nulla da perdere, ma c’è da scommettere che darà fastidio, a prescindere da dove si concluderà il suo percorso. Master & Commander.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…