VIRTUS FRANCAVILLA – Pagelle: Albertazzi protagonista, bene la difesa. Nzola si batte

virtus francavilla ph g. di campi

Foto: @G. Di Campi

Le pagelle di Fidelis Andria-Virtus Francavilla

VIRTUS FRANCAVILLA

Albertazzi 7: bravissimo su Berardino, straordinario su Cianci. Due soli interventi ma determinanti nell’economia del match. Torna dal primo minuto con autorevolezza.
Idda 6: mezzo punto in meno per la vistosa e plateale cintura ai danni di Aya che induce il direttore di gara a concedere il penalty alla Fidelis. Prima di quel momento la sua era stata un’ottima partita.
Faisca 6.5: due chiusure importanti nella prima frazione, un piccolo svarione all’inizio della seconda. Costretto ad arrendersi, lascia il campo dopo l’ora di gioco. De Toma (18’st) 6.5: non è facile per nessuno entrare al posto di un calciatore come Faisca in un match che si sviluppa sul filo del rasoio. Lui ci riesce ottimamente, con buoni interventi e grande personalità.
Abruzzese 6.5: partita impeccabile, non perde alcun duello e dopo la prodezza di Albertazzi salva la porta allontanando un pallone che si sarebbe potuto insaccare.
Albertini 6: giornata in cui risulta meno appariscente del solito ma sempre e comunque solido ed ordinato. Bel duello in corsia con Curcio.
Prezioso 6: incontro che richiede garra più della qualità, il centrocampista partenopeo non si sottrae al clima da battaglia risultando sempre utile per la squadra.
Galdean 6: cresce col passare dei minuti, dopo un primo tempo in cui non sempre riesce a trovare il bandolo della matassa. Ripresa convincente.
Alessandro 5.5: prova ad illuminare la scena ma nella sua partita non c’è nessun guizzo degno di essere ricordato. Calabro lo sacrifica ben presto, per irrobustire la mediana. Biason (11’st) 6.5: non è un caso che con la sua presenza in campo salga di tono anche Galdean. L’affidabilità è la sua miglior caratteristica, unita a generosità e doti di corsa non comuni.
Pastore 6: protagonista di un altro duello equilibrato in corsia con Annoni, sforna meno traversoni del solito ma il suo apporto alla manovra biancazzurra è costante. Stantuffo.
Abate 5: il pallone non lo tocca praticamente mai. Sicuramente una prestazione dedita al sacrificio la sua, ma non riesce a lasciare il segno. Pino (40’st) sv: minuti finali per provare a difendere il vantaggio, in giudicabile.
Nzola 6: accelerazioni, grinta e tanti duelli con i mammasantissima della retroguardia andriese. Svaria su tutto il fronte offensivo, anche in una giornata non indimenticabile si conferma sempre più certezza di questa Virtus.
Calabro 6.5: un rigore sul gong gli nega di espugnare il “Degli Ulivi” ma non di continuare a ricevere applausi per il lavoro alla guida di questa matricola terribile. Predestinato.

FIDELIS ANDRIA

Poluzzi 6; Colella 6 (32’st Valotti sv), Aya 6.5, Rada 6.5; Annoni 5.5, Onescu 6, Piccinni 6, Berardino 6 (28’st Minicucci 6), Curcio 6; Cruz 5.5 (23’st Volpicelli 6), Cianci 6. Allenatore: Favarin 6

Tropical Store

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…