Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Salvezza il prima possibile”. Messaggio ai tifosi biancazzurri

Dopo la Coppa Italia sta arrivando anche il momento dell’esordio in campionato per la Virtus Francavilla di Antonio Magrì. I biancazzurri, ai box forzatamente per l’affaire Paganese nella prima giornata, si presenteranno al nuovo torneo ospitando, al “Giovanni Paolo II”, il Catanzaro. A pochi giorni dal match, proprio il numero uno virtussino ha voluto parlare della sua creatura. “Credo che complessivamente sia stata costruita una buona squadra – racconta – . Trinchera ha svolto un lavoro certosino riuscendo a portare a Francavilla calciatori dal curriculum importante oltre a giovani di grande prospettiva che possono rappresentare un valore futuro per la società, rispettando in pieno il budget che gli era stato assegnato. Il criterio seguito è stato quello del giusto mix tra giocatori di esperienza e giovani e che ha visto la conferma di alcuni elementi storici del gruppo, anche se la squadra è stata sostanzialmente rinnovata”.

Chiaro, per ammissione di Magrì, l’obiettivo stagionale della matricola: “Raggiungere la salvezza il prima possibile facendoci rispettare in campo sia in casa che fuori casa e cercando di regalare al nostro pubblico qualche bella soddisfazione”.

Un girone C, come da tradizione, dagli alti contenuti tecnici e ricco di piazze calde. Magrì esprime le sue valutazioni per quanto riguarda la lotta al vertice: “Le squadre più attrezzate sono senz’altro il Lecce, il Foggia, il Matera, Il Catania e La Juve Stabia. Anche il Catanzaro che affrontiamo domenica è una squadra costruita per arrivare tra le prime cinque, purtroppo ha avuto degli avvicendamenti tecnici che possono penalizzarla ma ha senz’altro un collettivo di spessore ed alla lunga potrebbe inserirsi tra il gruppo di testa, senza trascurare che poi come ogni anno e come in ogni campionato ci potranno essere sempre delle squadre rivelazione”.

Ultimo, solo in ordine cronologico, un accorato messaggio, da parte del massimo dirigente della Virtus Francavilla, ai propri tifosi: “Mi aspetto grande partecipazione e grande entusiasmo. Mi aspetto che ogni domenica il nostro stadio sia sempre tutto esaurito; la società credo che abbia fatto ampiamente la propria parte ora mi aspetto una risposta importante dal pubblico, non solo dai soliti gruppi organizzati sempre presenti. Domenica contro il Catanzaro il nostro stadio deve essere una bolgia, dobbiamo spingere la squadra alla vittoria e sostenerla fino alla fine al di là del risultato”.