Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VIRTUS FRANCAVILLA – Albertini agguanta la Paganese nel finale, punto d’oro per i biancazzurri

La Virtus Francavilla stoppa l’emorragia di sconfitte e strappa un preziosissimo 1-1 alla Paganese nel recupero della prima giornata di campionato. Una partita non bella ed abbastanza equilibrata, con i padroni di casa che sembrano crederci di più nella ripresa; bravi i ragazzi di Calabro a non mollare acciuffando il pari nel finale di match.

La cronaca. Al 7’ Alessandro cerca gloria dalla distanza, destro da dimenticare. Al 9’ Herrera ispira per Longo, sgroppata sulla destra del calciatore azzurro e traversone basso in mezzo con Reginaldo che manca l’appuntamento con la deviazione vincente. Al 12’, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Alessandro, ci provano senza fortuna De Angelis, prima, ed Abate, poi. Dalla parte opposta, al minuto 22, telefonata di Herrera su cui Costa si fa trovare pronto. Al 27’ incursione pericolosa di Deli, sul suo tentativo da distanza ravvicinata Costa risponde di piede. A dieci dal termine della prima frazione, fiammata di Reginaldo che si gira in un fazzoletto ed esplode un fendente dal limite, pallone di poco alto sopra la traversa. Quarantesimo, Deli porta a spasso a Idda ma la sua conclusione mancina passa distante dallo specchio.

In avvio di ripresa sono i padroni di casa ad andare vicini al vantaggio e serve un colpo di reni di Costa per deviare in angolo la prodezza balistica di Deli. Più semplice, per l’estremo difensore biancazzurro, controllare la soluzione dalla distanza di Cicerelli qualche minuto dopo. Al 16’ grande verticalizzazione di Galdean per Abate, che entra in area defilato e sceglie per un cross basso, facile preda di Marruocco. Grassadonia getta nella mischia Zerbo, mossa che si rivela subito azzeccata perché dopo pochi minuti, al 24’, il numero 7 azzurro conclude un’azione insistita con un diagonale che fa esplodere il “Torre”. Calabro cerca di dare freschezza al centrocampo e fisicità al reparto offensivo inserendo Albertini e Nzola, ma non si registrano grosse opportunità per gli ospiti.

Al 38’, poi, punizione di Galdean ed Albertini, di testa, inventa una parabola su cui Marruocco non riesce ad intervenire, regalando il pareggio ai biancazzurri. Paganese che, un minuto dopo, resta in dieci uomini per il secondo giallo che il direttore di gara, il signor De Angeli di Abbiategrasso, esibisce a Pestrin. La Virtus Francavilla prova ad ottenere, allora, la piena posta in palio ma il finale non riserva altre emozioni. Appuntamento con la vittoria ancora rimandato per Abruzzese e compagni ma quello di Pagani è un punto molto importante per tornare a muovere la classifica.

QUI IL TABELLINO DI PAGANESE-VIRTUS FRANCAVILLA