TARANTO – Papagni sospira: “Punto importante”. Stendardo: “Non molliamo mai”

A. Papagni, all. Taranto (@F. Capriglione per Salento Sport)

Foto: A. Papagni, all. Taranto (@F. Capriglione per Salento Sport)

A fine gara Aldo Papagni, tecnico del Taranto, tira un sospiro di sollievo. L’impegno riservato dal calendario, contro il Matera, non era dei più facili ma i suoi ragazzi hanno dato tutto, fino al novantesimo, uscendo stremati dal campo, tra gli applausi degli oltre novemila tifosi. Papagni non si nasconde e accoglie il pareggio definendolo un punto d’oro: “Sicuramente è un punto importante perchè sulla carta eravamo sfavoriti contro una sicura pretendente alla vittoria del campionato. Il pareggio finale premia i ragazzi che hanno dato tutto. Oggi avrei avuto bisogno di fare più cambi di quelli consentiti perchè in tanti erano allo stremo. Gli ultimi venticinque minuti, soprattutto, abbiamo sofferto tantissimo“. Eppure la gara si era messa bene per il Taranto, passato in vantaggio con Stendardo: “Nei primi venti minuti ho visto il Taranto che volevo e che ha messo in pratica quanto avevamo preparato in settimana. Il Matera è uscito fuori con il suo maggior tasso tecnico ma vorrei sottolineare un aspetto“. Papagni riconosce i meriti dell’avversario ma puntualizza: “Non meritavano la sconfitta, onestamente. Devo anche specificare che il gol del pareggio l’hanno realizzato su rigore. Con questo voglio evidenziare la forza della nostra difesa che ha limitato un reparto offensivo forte come quello dei lucani. Tifosi? Sono contento per il loro sostegno durante tutta la gara. Saranno la nostra marcia in più“.

Mariano Stendardo bagna l’esordio con un gol in quello stadio che l’ha visto esordire nel calcio dei professionisti nel campionato 2003-2004. Partita di cuore, di grinta e anche di sofferenza “Abbiamo giocato un’ottima partita. Abbiamo dimostrato che non molliamo mai. Rigori? Quello dato al Matera e quello non dato a noi sono episodi simili. Il loro c’era ed è stato concesso, il nostro non l’ho visto bene e non saprei dire se sia stato giudicato giustamente. Punizione? Le ho sempre calciate. Il gol lo dedico alla mia famiglia perchè capisce i miei sacrifici. Ritorno a Taranto? Diecimila spettatori non si vedono neanche in Serie B. Sono contento di essere tornato dove ho mosso i primi passi nel calcio che conta“.

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…