TARANTO – Papagni si congeda con una lettera: “Novantanove volte grazie”

papagni zelatore dellisanti prosperi (capriglione)

Foto: Aldo Papagni, primo da sin. (@SalentoSport/F. Capriglione)

L’ormai ex tecnico del Taranto, Aldo Papagni, ha voluto inviare una lettera a tutti i tifosi rossoblù per congedarsi dopo la prematura interruzione del rapporto di lavoro in riva allo Ionio. Ecco la missiva, che di seguito riportiamo integralmente, del tecnico originario di Bisceglie, pubblicata sul sito ufficiale del Taranto:

“Fare Amicizia è un bene, avere un Amico è un tesoro, mantenere un’Amicizia è una virtù, essere un Amico è un onore…” ed io sono onorato di sentirmi amico di Taranto e del TarantoPer poco più di 40 giorni di campionato (28/08 Matera – 09/10 Catanzaro) ho avuto, nuovamente, l’onore di sedere sulla prestigiosa panchina del Taranto. Lunedì ho ricevuto, telefonicamente, la comunicazione del mio esonero da parte del D.G. Roselli ed è umano che sia, tuttora, fortemente dispiaciuto per questa interruzione di rapporto di lavoro, ad un solo passo da un traguardo a cui tenevo tanto: 100 panchine rossoblù”.

Pur riconoscendo gli errori commessi dal sottoscritto e le oggettive attenuanti (ripescaggio, squadra nuova, seri infortuni di giocatori importanti, calendario iniziale, classifica in linea con obiettivi prefissati, ecc.)  non ritengo che sia il caso di dilungarsi sul mio precoce sollevamento dall’incarico. La vita, a prescindere dalla positività o negatività degli eventi, mi ha insegnato che bisogna sempre saper ringraziare. Ieri ho salutato e ringraziato la presidente Zelatore, l’avvocato Bongiovanni , il responsabile dell’area tecnica Franco Dellisanti, il mio successore Fabio Prosperi (la cui nomina ha attenuato, in parte, il mio dispiacere), tutti i collaboratori del Taranto ed ho abbracciato, ad uno ad uno, i ragazzi. Desidero con questo mio scritto ringraziare chi non ho avuto la possibilità d’incontrare in questi giorni. Grazie agli addetti ai lavori della comunicazione e soprattutto a chi (ce ne sono diversi a Taranto) con onestà intellettuale e senza interessi personali, cerca di dare il proprio contributo per non distruggere ciò che è stato conquistato da questa società.

Profondo amore è ciò che sento per questa squadra e per questa città. Alziamo tutti la testa. Amiamo insieme il Taranto. È tempo di tornare in alto” Queste sono le sentite parole che ho rivolto a giugno e che ora sento di ripetere ai tifosi tarantini: La vostra Energia è fondamentale per i ragazzi. All’impareggiabile tifoseria rossoblù, a quelli della tribuna, della gradinata, ai fuori sede ed alla meravigliosa Curva Nord, vero 12° uomo in campo, dico un enorme: “99 VOLTE GRAZIE”.

Mentre stavo scrivendo queste righe, di saluto e ringraziamento, ho ricevuto un messaggio da un tifoso tarantino. Io credo che nulla accada per caso e pertanto intendo trasmettere, a noi tutti, questa Parola biblica che ci suggerisce di eliminare divisioni, gelosie ed invidie che, a mio parere, non consentono di far decollare Taranto ed il Taranto così come meriterebbe:

“Infatti dove c’è invidia e contesa, c’è disordine e ogni cattiva azione” (Lett. di Giacomo 3,16)

Forza TARANTO SEMPRE  con affetto ROSSOBLÙ

Aldo Papagni

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…