Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MARTINA – Quanta sfortuna con l’Hinterreggio, il guizzo di Rana non basta

Il Martina Franca esce sconfitto dal ‘Granillo’ di Reggio Calabria al termine di una gara che definire sfortunata è un eufemismo. Dopo solo 6 minuti i biancoazzurri si ritrovano sotto di un gol e contemporaneamente in 10 per la temporanea defezione di Memolla (problema al ginocchio per lui) che in seguito dovrà lasciare il campo. Stessa sorte poco dopo per Filosa (botta alla testa per lui). Due sostituzioni e l’uno-due dei padroni di casa che non spegne il Martina, bravo nella ripresa a mettere in campo una prova d’orgoglio che, però, frutta solo il gol di Rana che dimezza le distanze.

LA GARA. Dopo soli quattro minuti di studio la gara si mette in salita per il Martina: Memolla resta a terra per un problema al ginocchio e non riesce a rialzarsi. La palla finisce in angolo e sugli sviluppi dello stesso i locali passano in vantaggio con un colpo di testa di Khoris lasciato colpevolmente da solo in area. In seguito al gol Memolla lascerà il campo per Di Dio. Batti e ribatti in area al 14’ sugli sviluppi di un angolo per il Martina: De Lucia ci prova due volte ma in entrambi i casi come per il tentativo di Anaclerio la difesa locale sbroglia. Al 18’ Rana è lanciato da Anclerio ma il suo tiro ad incrociare è preda di Mengoni. Al 21’ altra grana per il Martina: Filosa subisce un colpo alla testa ed è costretto ad uscire. In campo Gambuzza. Petrilli, il più pericoloso tra i suoi, prova la penetrazione e cede a Rana. Quest’ultimo scambia con Mangiacasale che spalle alla porta si fa intercettare il tiro da Carbonaro (27’).

La prima frazione procede stancamente sino al termine e anche i locali devono sostituire un loro effettivo per infortunio: in campo Messina per Franceschini. Sono 5 i minuti di recupero concessi per i continui stop dovuti a sostituzioni e infortuni e proprio a un minuto dal riposo arriva l’incredibile raddoppio locale: Angelino crossa dalla bandierina per la testa di Cruz su cui Perina si supera deviando la palla che, però, arriva nella zona presidiata da Khoris che non può sbagliare da due passi siglando la doppietta con la quale le squadre vanno negli spogliatoi. Al rientro Bitetto si gioca la carta Scarsella per Anaclerio e il 4-3-3 della ripresa con Petrilli e Mangiacasale esterni e Rana centrale regala 45 minuti vibranti. Il cross di Marguglio per Cruz è pericoloso ma quest’ultimo non ci arriva da posizione ravvicinata.

Gol sbagliato, gol subìto: è Rana all’8’ a riaprire i giochi su servizio di Mangiacasale che lo lancia da solo a tu per tu con Mengoni battuto in velocità. Al 13’ Perina si supera ancora una volta deviando il tiro secco di Khoris. Il gioco diviene più godibile ma le azioni latitano. Ancora Khoris per Cruz al 28’ sul quale interviene Perina a sdradicare il pallone senza commettere fallo. Un minuto dopo Impagliazzo si imola per respingere il tiro di Scarsella su cross di Dispoto. Al 32’ Scarsella è servito da Mangiacasale ma Mengoni devìa il pericolo in angolo. Mangiacasale prova sino alla fine prima con un tiro debole su cross di Dispoto (37’) e poi con un servizio a scavalcare in direzione di Petrilli. La palla è deviata in angolo. Al 44’ ultimo sussulto: ancora Rana che riceve una palla filtrante da Marsili ma il suo tiro si perde fuori di poco. Termina così un incontro partito malissimo per il Martina, una gara che con il passare dei minuti i biancoazzurri hanno tentato di raddrizzare ma con poca incisività.

***

Camp. Naz. Seconda Divisione LegaPro gir. B – 10° giornata di ritorno.
Domenica 17/03/2013 ore 14.30 – Stadio ‘Granillo’ di Reggio Calabria.

HINTERREGGIO – MARTINA FRANCA 2-1
Reti:
6’pt e 49’pt Khoris (H), 8’st Rana (M).

HINTERREGGIO (5-3-2): Mengoni, Angelino, Marguglio, Impagliazzo, Ungaro, Franceschini (38’pt Messina), Lavrendi, Vicari, Cruz, Khoris (41’st Febbraio), Carbonaro. All. Venuto. A disp.: Maggio, Esperimento, Anzilotti, Borghetto, Figliomeni.

AS MARTINA FRANCA (4-4-2): Perina, Dispoto, Memolla (7’pt Di Dio), Fiorentino, Filosa (24’pt Gambuzza), De Lucia, Mangiacasale, Marsili, Rana, Petrilli, Anaclerio (6’st Scarsella). All. Bitetto. A disp.: Modesti, Provenzano, Ancora, Casciani.

Arbitro: Sig. Riccardo Baldicchi di Città di Castello. Assistenti: Sigg.ri Alessandro Allegra di Messina e Salvatore Petrone di Potenza.
Angoli: 3-5. Recupero: 5’, 3’. Ammoniti: Gambuzza (M), Petrilli (M). Espulsi: Nessuno.
Note: Spettatori 300 circa di cui una circa un decina provenienti da Martina Franca.