MARTINA FRANCA – Sorpasso biancorosso, il derby va al Barletta

Perde di misura il Martina a Barletta e pone fine alla mini striscia di risultati positivi, con i padroni di casa che, al contrario, interrompono la serie di cinque sconfitte consecutive, si rilanciano in classifica e scavalcano gli itriani al termine di una gara che, a conti fatti, hanno meritato di vincere, non fosse altro per le occasioni avute, specie nel primo tempo.

Sono proprio i barlettani a partire forte impegnando severamente Bleve al 2′ con un tiro forte di Venitucci. Collezionano una serie consecutiva di angoli ed al 12′ guadagnano anche un rigore, procurato da un fallo di Bleve, che però Floriano fallisce malamente, spedendo la palla oltre la traversa. Lo scampato pericolo non dà birra in corpo ai martinesi che, al contrario, lasciano palla agli avversari che guadagnano sempre più campo e passano al 21′ sugli sviluppi dell’ennesimo corner. L’azione parte da dietro con un lancio in area sulla sinistra per Fall che dà palla indietro a Floriano che riscatta il rigore fallito con un tiro potente che s’insacca alla sinistra di un incolpevole Bleve. Il vantaggio non scuote i ragazzi di Ciullo che rischiano di subire il raddoppio dapprima al 34′ con un tiro di Legras che costringe Bleve ad alzare sulla traversa e, successivamente, con Fabiano che perde malamente palla sulla trequarti, innesca un contropiede avversario che però Fall finalizza male con un tiraccio che finisce sul fondo alla destra di Bleve. Al 41′ ci vuole ancora Bleve per respingere in tuffo un tiro forte dal limite di Venitucci. Nel finale, sul primo angolo a favore, esce male Liverani, fino a quel momento spettatore non pagante, e per poco un difensore barlettano non insacca nella propria porta.

Ciullo nell’intervallo toglie Leto per Magrassi, passando ad un attacco più concreto ma il Barletta si rende ancora pericoloso con una punzione dalla distanza di Radi al minuto 7 che smarca in area sulla sinistra Floriano che, solo davanti a Bleve, spedisce la palla alta. La sostituzione dà ragione a Ciullo un minuto dopo. Azione avvolgente del Martina con palla in area per Montalto che la difende bene, serve a destra De Lucia che crossa in area dove, dalla parte opposta, il rientrante dalla squalifica, Arcidiacono, si libera bene e batte a rete sicuro per il pari martinese. Col Barletta che rifiata è il Martina a dare il meglio di sé in questa parte di gara con un buon possesso palla ma la finalizzazione resta limitata solo ad un tiro di Carretta al 14′ che termina di poco a lato. Il Barletta riprende a macinare gioco sulle fasce e al 16′ è De Rose che se ne va sulla destra, cerca e trova il fondo, crossa rasoterra a tagliare la difesa del Martina ma Fall non ci arriva per un soffio. Il gol del raddoppio sembra maturo e giunge appena due minuti dopo. Legras crossa dalla sinistra per la testa di Cortellini, bravo ad eludere il controllo di un difensore e l’uscita aerea di Bleve, beffandolo sul secondo palo. Fino alla fine risultano vani i tentativi del Martina di acciuffare il pari con un Barletta ordinato e bravo a difendersi e a ripartire, ma senza creare ulteriori pericoli dalle parti di Bleve. Di sicuro in questa gara sembra aver avuto la meglio la voglia dei ragazzi di Sesia di porre fine alla serie di sconfitte, mentre il Martina deve recriminare sopratutto per un approccio troppo timido alla gara, caratteristica di sicuro non consona alla squadra vista nelle ultime apparizioni. E domenica, seconda trasferta consecutiva al “Pinto” di Caserta contro la Casertana.

***

Barletta, stadio “Puttilli”
Sabato 08/11/2014, ore 19.30
Lega Pro gir. C 2014/15 – 12ª giornata

BARLETTA – MARTINA FRANCA 2-1
RETI: 21’pt Floriano (B), 9’st Arcidiacono (MF), 19’st Cortellini (B)

BARLETTA: Liverani, Meola, Cortellini, Legras, Stendardo, Radi, Floriano, Quadri (32’st Palazzolo), Venitucci (38’st Zammuto), Fall, Floriano (48’st Dantii). A disposizione: De Martino, Regno, Gemignani, Rizzitelli. Allenatore: Sesia

MARTINA FRANCA: Bleve, De Giorgi, Tomi, De Lucia (44’st Brunetti), Caso, Fabiano, Arcidiacono, De Risio, Montalto, Leto (1’st Magrassi), Carretta. A disposizione: Modesti, Kalombo, Memolla, Diop, Caruso. Allenatore: Ciullo

ARBITRO: Rapuano di Rimini (Vitaloni – Defina)

NOTE: Serata fresca con terreno in buone condizioni. Ammoniti: Radi, Cortellini e Quadri (BARL); Bleve e De Giorgi (MAR). Angoli: 7-4 per il Barletta. Al 12’pt Floriano (B) calcia alto un rigore. Recupero: pt 1′ ; st 5′ .

QUI risultati e classifica

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…