Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MARTINA FRANCA – Oggi Lippolis parla alla cittadina. Intanto Scatigna batte cassa…

In attesa che il presidente Massimiliano Lippolis, oggi alle 12 allo stadio Tursi, spieghi la situazione societaria alla città e ai tifosi, il clima in casa Martina Franca è sempre rovente.

Ieri, tra gli altri, ha parlato Stefano Scatigna, imprenditore che quest’estate “coprì” la fidejussione per l’iscrizione del Martina al campionato di Lega Pro. “Se non fosse per me e per la mia famiglia – ha detto – oggi la squadra non sarebbe nemmeno iscritta. Ho in mano due fatture con cui a giugno è stata garantita l’iscrizione e a ottobre il pagamento di stipendi e contributi. Ricordo a Lippolis che il 25 novembre scade il pagamento della prima tranche della somma coperta dalla fidejussione, pari a centomila euro. Questi soldi li ho anticipati a Lippolis e lui, di fronte a testimoni, si è impegnato a restituirmeli“.

Intanto la squadra cerca di tenersi in vista della partita casalinga di domani, ore 14.30, contro il Matera. Il gruppo potrebbe essere afidato ad Alfredo Cimino, traghettatore in attesa del nuovo tecnico, dato l’addio di Moriero, ritornato a casa poche ore dopo il suo arrivo a Martina.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment