MARTINA FRANCA – Cari, ecco l’erede di Beppe Incocciati

cari marco asmartinafranca 1947 it

Foto: Marco Cari - @asmartinafranca1947.it

Il Martina Franca riparte dall’esperienza di mister Marco Cari. Tramite una nota ufficiale pubblicata sul sito asmartinafranca1947.it, il club del presidente Tilia ha reso nota la scelta del tecnico laziale che andrà a sostituire sulla panchina biancazzurra il dimissionario Beppe Incocciati.

Nell’ultima esperienza da allenatore, Cari ha condotto il Rimini alla promozione in Lega Pro. In passato, ha allenato anche Giugliano, Fermana, Teramo, Perugia, Taranto, Arezzo, Barletta, Andria, Torres in Serie C e Salernitana in Serie B.

“Ho accettato subito con grandi motivazioni – sono le prime parole del tecnico – e sono davvero contento di aver sposato il progetto del presidente Tilia. Sono animato da una gran voglia di fare bene per raggiungere insieme la salvezza in qualche modo. Molti giocatori li conosco già bene avendoli allenati in passato come D’Alterio, Ciotola, Schetter, Migliaccio, Baclet, Rajcic, ecc.”.

E aggiunge: “Ho visto la partita contro il Cosenza. Abbiamo avuto anche una bella dose di sfortuna. Ai tifosi chiedo di starci vicini”.

Come secondo, Cari ha scelto Stefano Furlan. Nel pomeriggio l’allenatore laziale dirigerà il primo allenamento.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…

Lascia un commento